Digital Life

Iran blocca posta elettronica e social network

Impossibile accedere alle caselle di posta.

In Iran, da giovedì, è impossibile entrare nei propri account di posta. Non ci sono spiegazioni ufficiali, ma questo blocco sembra il culmine di qualcosa che si protrae da tempo - qualcosa che, da mesi, rende difficoltoso l'accesso ai social network.

“La libertà di parola fa paura al governo iraniano che mette il bavaglio alla rete”

Cyber-censura - Che si tratti di Gmail, Yahoo o Hotmail, che tu voglia andare su Facebook o su Twitter, o voglia vedere un video su Youtube: in Iran non puoi farlo. Tutti questi siti, secondo il governo, sono troppo amati dai dissidenti al punto che, all'inizio del 2011, è stata avviata una cyber-polizia contro i crimini commessi attraverso social network e compagnia. Ricordi le proteste dopo la rielezione di Mahmoud Ahmadinejad nel 2009? Si sono svolte in rete. E adesso, nell'anniversario della rivoluzione islamica del 1979, la morsa della censura si sta stringendo. Senza spiegazioni ufficiali, il che amplifica la rabbia degli utenti che già da mesi lamentano difficoltà nell'accedere ai motori di ricerca e ai servizi di email.

Con noi o contro di noi - La maggior parte dei siti di informazione stranieri sono già bloccati. Teheran accusa i media occidentali di complottare contro l'Iran - un complotto che, secondo il governo, sarebbe guidato da Stati Uniti, Israele e Inghilterra. Ma non è semplice controllare i flussi di informazione che entrano ed escono dalla nazione medio-orientale con il più alto numero di naviganti: più di 36 milioni di persone. E c'è chi predice che questa ulteriore stretta della censura costerà cara al regime. Chi utilizza la rete non vuole limitazioni, fa di tutto per aggirarle e per riconquistare la propria libertà di parola. E di pensiero. (sp)

Chiara Reali

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

Trucchi & consigli - Difendi la tua privacy in dieci mosse

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

13 febbraio 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Chi erano i gladiatori? Davvero lottavano sempre all’ultimo sangue? Con quali armi e tecniche combattevano? Perché gli imperatori investivano una fortuna sui loro spettacoli di morte? Entriamo negli anfiteatri della Roma imperiale per conoscere da vicino gli atleti più famosi dell’antichità. E ancora: come la moda del Novecento ha ridato la libertà alle donne; alla scoperta di Monte Verità, la colonia sul lago Maggiore paradiso di vegani e nudisti; i conflitti scoppiati per i motivi più stupidi; la guerra al vaccino antivaiolo dei primi no vax; le Repubbliche Sorelle.

ABBONATI A 29,90€
Focus e il WWF festeggiano insieme il compleanno: Focus è in edicola da 30 anni e il WWF si batte da 60 per la difesa della natura e degli ecosistemi. Insieme al WWF, Focus è andato nelle riserve naturali e nei luoghi selvatici del mondo per scoprire come lavorano i loro ricercatori e volontari per aiutare la Terra e i suoi abitanti. Inoltre: perché i cicloni sono sempre più violenti; perché la miopia sta diventando un'emergenza globale; come sarebbero gli alieni (se esistessero).
ABBONATI A 31,90€
Follow us