Digital Life

Internet Explorer 9: il nuovo capitolo della guerra dei browser

Sarà velocissimo!

Mi sembra di essere tornato indietro nel tempo, a quando scrivevo esattamente le stesse cose della versione precedente: il nuovo Internet Explorer sta facendo passi da gigante e pur essendo ancora una misera beta surclassa già la sua attuale incarnazione. IE9, al momento ancora in stato di sviluppo, dovrebbe essere 11 volte più veloce di IE8 (che già ora se la gioca sullo stesso livello della concorrenza in quanto a rapidità). Secondo Ryan Gavin, il responsabile del progetto, il prossimo browser di Microsoft supererà le prestazioni di Firefox, Safari e Chrome, i suoi più fieri competitor.Dopo anni di strapotere, l'ormai leggendaria "Era di IE6", Microsoft si è trovata tagliata fuori dal mercato, ed ha impiegato gli ultimi 24 mesi a fare i conti con la realtà, colmare il gap e digerire i nuovi standard. Anche l'Acid 3 è uno scoglio superato: IE9 raggiunge il 95%, il massimo possibile dato che il restante 5% deriva da una coppia di feature che non sono obiettivi dell'attuale roadmap.Mi piace molto l'atteggiamento del team di sviluppo: "Ottimizzare [il prodotto] per un singolo test genera risultati innaturali. La gente fa di tutta l'erba un fascio e si lascia incantare da prestazioni che non riflettono la realtà di quello che gli sviluppatori stanno costruendo".L'idea, insomma, è quella di creare un browser solido "a tutto tondo".

6 agosto 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us