Digital Life

Intelligenza artificiale, e spiritosa, contro i truffatori online

Un chatbot capace di rispondere alle mail dei truffatori in modo intelligente e spiritoso potrebbe aiutarci a combattere lo spam.

Combattere i truffatori online con la loro stessa arma: inviando loro mail fasulle che hanno come obiettivo quello di fargli perdere una montagna di tempo.

È la geniale idea di Re:scam, azienda neozelandese che ha realizzato un chatbot - cioè un programma che simula una conversazione - capace di rispondere alle mail dei truffatori che promettono soldi o altri affari incredibili e intrattenerli, potenzialmente all’infinito, in conversazioni senza senso. Di solito dopo qualche email il truffatore si stufa e abbandona la preda.

Intelligente e gratuito. Il software utilizza un sistema di intelligenza artificiale ed è in grado di simulare diverse identità così da non essere riconoscibile, scrive con un linguaggio naturale ben costruito, errori di grammatica compresi, ed è dotato di senso dello humor.

Nel test condotto nel video qui sotto, per esempio, ha proposto al truffatore che chiedeva gli estremi del conto corrente della vittima di partecipare a una tombola e poi si è detto lieto di fornire l'IBAN (falso) richiesto una cifra alla volta.

Il funzionamento di questo chat bot è piuttosto semplice: chi ritiene di aver ricevuto una mail con un tentativo di truffa può inoltrarla a me@rescam.org

Da quel momento il software contatterà il truffatore utilizzando un proxy, così che le e-mail sembreranno spedite dall'indirizzo dalla vittima e invierà all’utente in buona fede un riepilogo delle conversazioni intrattenute.

Il servizio per ora è gratuito e, secondo quanto afferma l’azienda, è in grado di sostenere conversazioni con un numero illimitato di truffatori.

13 novembre 2017 Rebecca Mantovani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us