Digital Life

Il telefono che ti disturba solo quando puoi

Un sistema di apprendimento automatico consente allo smartphone di inviare notifiche soltanto quando è certo - o quasi - di non interrompere attività importanti.

Posso disturbarti? Ti cercano! In un futuro non molto lontano, il vostro smartphone potrebbe recapitarvi messaggi solamente nei momenti più opportuni, quando "pensa" che siate disposti a leggerli.

I ricercatori della Rutgers University hanno elaborato un'applicazione che grazie a un sistema di apprendimento automatico impara a posporre le notifiche fino all'ora e alla situazione più consona. Il sistema sfrutta le informazioni su attività, posizione e personalità dell'utente per predire la finestra di tempo migliore per la "consegna".

Per una buona causa. Istruire la app ha richiesto, a dire il vero, un certo grado di disturbo. Per quattro settimane un gruppo di volontari ha ricevuto notifiche pop-up dal sistema che chiedeva loro quanto fossero disposti a essere, o a non essere interrotti in quel momento della giornata. Queste risposte sono state confrontate con i dati su posizione e movimento e con i test di personalità dei soggetti per costruire un profilo che svelasse il momento in cui ciascuno è più felice di ricevere notifiche.

Ora no, ti chiamo dopo. Dopo 16 giorni la app riusciva ad azzeccare nel 75% dei casi la situazione migliore per interrompere i volontari. Si è così visto che, preferenze individuali escluse, non gradiamo ricevere notifiche mentre stiamo facendo shopping, che le apprezziamo quando siamo di buon umore e che i tratti di personalità influenzano le nostre preferenze solamente per un 10%.

Liberi o spiati? Questa tecnologia potrebbe aiutare a sviluppare telefoni che filtrino le notifiche in base al momento e al grado di importanza - per esempio posticipando quelle delle chat di gruppo mentre siete in palestra, ma lasciando passare le email importanti. Allo stesso tempo, però, i gestori di app potrebbero sfruttare questi dati per bersagliare i clienti quando sono più inclini a rispondere.

26 marzo 2017 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us