Digital Life

Il tasto "+1" di Google

+1 è la nuova idea.

Non si può certo dire che Google sia stato particolarmente bravo a sfruttare l’universo social con i propri prodotti. Orkut va alla grande - ma solo in Brasile! - Wave, un po’ chat un po’ lavagna, è affondato miseramente, Buzz voleva fare tutto ma finisce per prendere polvere in un angolo di Gmail.

+1 è tutta un’altra cosa. Se non altro è più discreto, ma allo stesso tempo davvero ambizioso: vorrebbe mutare profondamente la maniera in cui tutti usiamo la Grande Rete, cioè quello che è l’anima stessa di Google, il motore di ricerca. A partire dagli Stati Uniti, nelle prossime settimane un piccolo tasto sarà disponibile sui risultati. Evidentemente ispirato al tasto “mi piace” di Facebook, questo pulsantino +1 consente di dare la propria approvazione ad un sito, un articolo o persino alla pubblicità di AdSense. Le ricadute saranno molteplici, ma la più interessante è che tutti i nostri contatti (per ora parliamo di Gmail o di chi ci segue su Google Reader, persone insomma a noi collegate tramite prodotti Google) quando faranno delle ricerche simili troveranno la nostra raccomandazione.

Cliccare sul +1 dovrebbe diventare pervasivo come il tasto share di Facebook, apparendo su blog, siti social, network di video come presenza costante. Sarà come restare sempre all’interno dalla nostra rete di conoscenze, almeno per quanto riguarda le raccomandazioni. Con il passare del mese verranno coinvolti anche i nostri contati di Flickr e Twitter, mentre è impossibile dire se un giorno ci sarà un'integrazione con Facebook. Le due compagnie non vanno molto d'accordo!

Lo scopo di Google non è quello di creare l’ennesimo social network (uno sforzo che finora è sempre fallito), ma di aggiungere dei livelli social a tutta la nostra vita online. Non mi sembra un’idea malvagia.

Guarda le sexy-sconosciute di Twitter:

31 marzo 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us