Digital Life

Il più influente del mondo è un blogger egiziano

E' il personaggio dell'anno secondo il Time.

Il nuovo numero del settimanale statunitense Time ha pubblicato la lista delle persone più influenti al mondo, per l'anno 2011. Molte le sorprese all'interno: attivisti, blogger e imprenditori del Web distanziano i politici.

“Male gli italiani, solo al cinquantunesimo posto”

Primo un Egiziano - Il primo posto se l'è guadagnato Wael Ghonim, manager di Google per il Medio Oriente e attivista, non solo cyber, egiziano. Wael Ghomin è uno degli eroi della rivoluzione in Egitto ed è diventato uno dei simboli della rivolta di piazza Tahrir. Secondo Time è attualmente la persona più influente al mondo: la sua prigionia di 12 giorni nelle mani dei servizi segreti del vecchio regime egiziano e l'uso di blog e Internet per diffondere le idee e lanciare una rivoluzione pacifica ne fanno un simbolo, non solo per la gioventù, del paese mediorientale.

Primi dieci - Nella top ten dei personaggi 2011 ci sono anche: il fondatore di WikileaksJulian Assange, che è nono, e Mark Zuckerberg, patron di Facebook, che si piazza al sesto posto. Il Nobel per l'Economia Joseph Stiglitz è secondo, mentre i politici rimangono indietro: se si esclude il cancelliere tedesco Angela Merkel, che è ottava, il presidente USA Barack Obama arriva all'82ma posizione, superato di sessanta lunghezze dalla moglie Michelle, che è 22ma.

Un solo italiano - Tra gli italiani Sergio Marchionne è l'unico presente, a metà classifica: occupa il 51mo posto. La posizione se l'è guadagnata per le azioni intraprese nel risollevare dalla crisi la terza industria automobilistica americana. L'amministratore delegato della Fiat è uno dei pochi italiani a comparire nella speciale classifica della rivista americana, prima di lui solo l'architetto Renzo Piano, cinque anni fa, nel 2006. (gt)Niccolò Fantini

Guarda le meraviglie della Terra

22 aprile 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La Bibbia è il libro più famoso del mondo. Eppure, quanti sanno leggere fra le righe del racconto biblico? Questo numero di Focus Storia entra nelle pagine dell'Antico Testamento per comprendere dove finisce il mito e comincia la storia, anche alla luce delle ultime scoperte archeologiche. E ancora: la Crimea, terra di conquista oggi come ieri; l'antagonismo fra Coca e Pepsi negli anni della Guerra Fredda; gli artisti-scienziati che, quando non c'era la fotografia, disegnavano piante e animali per studiarli e farli conoscere.

 

ABBONATI A 29,90€

Come sta la Terra? E che cosa può fare l'uomo per salvarla da se stesso? Le risposte nel dossier di Focus dedicato a chi vuol conoscere lo stato di salute del Pianeta e puntare a un progresso sostenibile. E ancora: come si forma ogni cosa? Quasi tutti gli atomi che compongono ciò che conosciamo si sono generati in astri oggi scomparsi; a cosa servono gli scherzi? A ribadire (o ribaltare) i rapporti di potere; se non ci fosse il dolore? Mancherebbe un segnale fondamentale che ci difende e induce solidarietà.

ABBONATI A 31,90€
Follow us