Digital Life

Il passeggino-robot di Volkswagen è vero?

Culla il pupo, evita gli ostacoli e segue la mamma o il papà mentre fanno shopping o jogging al parco. È il prototipo di passeggino robot presentato da Volkswagen: troppo bello (e nerd) per essere vero? 

Un passeggino così è il sogno di ogni neo-papà (e anche di qualche mamma): si muove da solo, frena prima di andare a sbattere contro gli ostacoli, culla il pupo e ti segue mentre fai jogging al parco . Incredibile? Effettivamente... sì. Non è credibile.

Eppure quello presentato nel video qui sopra è un prototipo di passeggino-robot realizzato da un team di tecnici della filiale olandese della Volkswagen. Secondo quanto dichiarato nel video, il passeggino è stato costruito utilizzando alcuni dei sistemi di sicurezza montati sulla Golf: dal sensore anti-urto al dispositivo che consente di mantenere la distanza di sicurezza dal veicolo che precede.

Vero per davvero? In poche ore questo filmato è diventato virale e ha fatto il giro del mondo. Che sia una bufala? Le scene finali, quelle in cui il passeggino culla da solo il bambino, sono abbastanza poco credibili e ci fanno propendere per questa tesi.

Eppure secondo l’autorevole Autoblog le tecnologie per realizzare un prodotto del genere sono già disponibili: le auto senza autista sono una realtà così come i robot in grado di muoversi in autonomia.

Il sogno dei genitori più geek è però destinato a infrangersi sulle pagine di Quartz, dove la stessa Volkswagen ammette che il passeggino mostrato nel video è in realtà telecomandato e che l’operazione non è altro che una campagna di comunicazione volta a sottolineare l’efficienza dei sistemi di sicurezza installati a bordo delle proprie vetture.

Beh, secondo noi il marketing di VW ha centrato in pieno l’obiettivo. Peccato però, perchè l’idea di andare a correre seguiti da nostro figlio nel suo passeggino per un attimo ci aveva fatto sognare….

Scegliere i passeggini (via nostrofiglio.it)

A proposito di nerd

18 agosto 2015 Rebecca Mantovani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

ll ritratto, le scoperte, il viaggio sul brigantino Beagle di Charles Darwin, il grande naturalista che riscrisse le leggi della vita e sfidò il pensiero scientifico e religioso del suo tempo. E ancora: la mappa delle isole linguistiche in Italia, per capire dove e perché si parla cimbro, occitano, grecanico o albanese; niente abiti preziosi, gioielli e feste: quando l'ostentazione del lusso era vietata; ritorno a Tientsin, un angolo di Cina “made in Italy”.

ABBONATI A 29,90€

La scienza sta già studiando il futuro di chi abiterà il nostro Pianeta. Le basi lunari e marziane saranno il primo step per poi puntare a viaggi verso stelle così lontane da richiedere equipaggi che forse trascorreranno tutta la vita in astronavi-città. Inoltre: quanto conta il sesso nella vita di coppia; i metodi più efficaci per memorizzare e ricordare; perché dopo il covid l'olfatto e il gusto restano danneggiati. E come sempre l'inserto speciale Focus Domande&Risposte ricco di curiosi quesiti ai quali rispondono studi scientifici.

ABBONATI A 29,90€
Follow us