La storia del logo di Google (e il nuovo logo)

Il 1 settembre Google ha cambiato il suo logo. Più pratico e adatto agli schermi più piccoli. Ecco le ragioni del cambio e la storia del logo di Google dall'inizio a oggi.

Martedì 1 settembre 2015 Google ha cambiato il design del suo logo. La società di Mountain View lo ha fatto per introdurre “un nuovo linguaggio visivo”, ma il nuovo logo ha uno scopo più concreto e pratico: funzionare meglio sugli schermi più piccoli, per esempio quelli degli smartphone.
Spiega Google: Non vi dice semplicemente che state utilizzando Google, ma vi mostra anche in che modo Google sta lavorando per voi. Per esempio, nuovi elementi come un microfono colorato vi aiutano a capire come interagire con Google, che stiate parlando, digitando o toccando lo schermo. Nel frattempo, diciamo anche addio alla piccola G che è stata la nostra icona fino ad ora e la sostituiamo con un simbolo in linea con il nuovo logo.

Una prima versione del logo prima di andare online nel 1998. Spiega sempre Google: "Non è la prima volta che cambiamo il nostro look e probabilmente non sarà nemmeno l’ultima, ma pensiamo che la novità di oggi rifletta tutti i modi in cui Google lavora per voi, dalla Ricerca a Google Maps, passando per Gmail, Chrome e altri prodotti. Abbiamo preso il meglio di Google (la semplicità, la linearità, i colori, la sua natura giocosa) e lo abbiamo rielaborato non solo per la Google di oggi, ma anche per quella del futuro."

1998 - Larry Page e Sergey Brin utilizzano questo logo per il loro progetto di laurea alla Stanford University.

30 agosto 1998 - Il team va al festival Burning Man e crea il primo doodle che rappresenta una sorta di messaggio per segnalare l'assenza dall'ufficio.

Settembre 1998 - Google passa a google.com e condivide la sua versione beta con il mondo intero

Maggio 1999 - Il logo, pur sempre giocoso, assume un aspetto più elegante grazie al tipo di carattere Catull.

Maggio 2010 - Il logo diventa più chiaro e ha un'ombra ridotta.

2013 - Una nuova versione con ombre meno pronunciate.

Martedì 1 settembre 2015 Google ha cambiato il design del suo logo. La società di Mountain View lo ha fatto per introdurre “un nuovo linguaggio visivo”, ma il nuovo logo ha uno scopo più concreto e pratico: funzionare meglio sugli schermi più piccoli, per esempio quelli degli smartphone.
Spiega Google: Non vi dice semplicemente che state utilizzando Google, ma vi mostra anche in che modo Google sta lavorando per voi. Per esempio, nuovi elementi come un microfono colorato vi aiutano a capire come interagire con Google, che stiate parlando, digitando o toccando lo schermo. Nel frattempo, diciamo anche addio alla piccola G che è stata la nostra icona fino ad ora e la sostituiamo con un simbolo in linea con il nuovo logo.