Il nuovo drone commerciale di Amazon

L'ultimo spot di Amazon Prime Air ha come protagonista Jeremy Clarkson e mostra un modello di postino-robot a metà tra un elicottero e un aeroplano. Ma non si sa ancora quando spiccherà il volo.

Il gigante dell'e-commerce Amazon ha pubblicato un video promozionale (in inglese) in cui mostra il suo nuovo modello di drone che, in un futuro non meglio precisato, effettuerà consegne a domicilio tramite il servizio Amazon Prime Air. Il filmato ha un testimonial d'eccezione: si tratta di Jeremy Clarkson, giornalista divenuto popolare in tutto il mondo per aver condotto Top Gear, il dissacrante programma della BBC dedicato alle automobili.

 

Nuovo look. Nello spot vediamo il postino-robot che prende in consegna un pacco dal magazzino di smistamento e lo recapita in meno di mezz'ora, atterrando dolcemente nel giardino di casa. Il tutto per risolvere un'impellente emergenza: la figlia della famiglia ha un’importante partita di football (quello che si gioca con i piedi, puntualizza ironicamente il britannico Clarkson) e ha bisogno di una consegna immediata perché il cane ha divelto uno scarpino della ragazza. Niente paura: la mamma ordina su Amazon un nuovo paio e grazie al drone il pacco arriva in tempo.

 

Il nuovo drone appare molto diverso dall'originale quadrirotore annunciato nel 2013, rivelando un design ibrido a metà tra un elicottero e un aeroplano. Particolare importante: le immagini del volo del drone sono vere e non simulazioni:  la tecnologia è reale.

 

Cosa dice ClaRkson. Prime Air decolla in verticale e si sposta in orizzontale, coprendo distanze fino a 15 miglia (24 chilometri). Il volo avviene a un'altitudine inferiore ai 400 piedi (122 metri): un set di sensori consente di evitare gli ostacoli lungo il percorso e di scansionare il punto di atterraggio, grazie anche a un marcatore (ad esempio il logo di Amazon) che gli utenti potrebbero posizionare al suolo.

 

L'azienda guidata da Jeff Bezos sta inoltre sviluppando e testando altri modelli di droni, concepiti per ambienti e scopi specifici.

 

Un marcatore aiuta il drone a riconoscere esattamente il punto di consegna del pacco. | Amazon

 

Tempo di rilancio? Il video riaccende l'attenzione su Amazon Prime Air, suggerendo un imminente lancio delle consegne autonome porta a porta. In realtà non esiste alcuna data certa, perché la Federal Aviation Administration (FAA), l’agenzia che sovrintende e regolamenta ogni aspetto dell’aviazione civile negli Stati Uniti, deve ancora disciplinare il volo dei droni. Amazon ha già cercato di fare la sua parte, proponendo un piano dettagliato per controllare il traffico aereo nelle città americane.

 

Proprio la FAA stima che entro il 2018 nei cieli degli USA voleranno circa 7500 piccoli robot a uso commerciale.

 

01 Dicembre 2015 | Davide Decaroli