Digital Life

Il nuovo corso di Sony passa per PlayStation

Kaz Hirai delinea le strategie.

di Stefano Silvestri

Kaz Hirai ha delineato il nuovo corso di Sony, mettendo il settore giochi al centro del progetto e ridefinendo la forza lavoro con tagli che riguarderanno il 6% dei dipendenti.

"Sony vuole concentrare tutti gli sforzi in tre aree: digital imaging, giochi e telefonia"

Tre punti cardine
- «Sony pone il settore del digital imaging, quello dei giochi e della telefonia come punti principali del proprio business e ha intenzione di concentrare gli investimenti e lo sviluppo tecnologico in queste aree», recita un comunicato ufficiale diffuso stamattina. «Sony, dalla crescita di queste tre aree, vuole generare circa il 70% delle vendite totali e l'85% delle entrate dell'intero business nell'elettronica nell'anno fiscale 2013/2014».

I videogiochi in attivo - Sony ha rivelato che le vendite di PS3, Vita e delle periferiche generano costantemente profitto. «Sony, nel mercato dei videogiochi, continua a offrire esperienze di intrattenimento corpose ed esaustive su PlayStation 3, PlayStation Vita e la loro unica combinazione di hardware, software, PlayStation Network (PSN) e una vasta gamma di accessori e periferiche», ha dichiarato Sony. «Questo formerà le basi su cui Sony baserà la crescita di vendite e profitti nel mercato dei giochi».

Arrivano i licenziamenti - Il colosso giapponese, nonostante le dichiarazioni espansionistiche, ha tuttavia confermato che 10.000 posti di lavoro saranno tagliati nell'azienda in tutto il mondo, a partire da oggi fino marzo del prossimo anno. L'anno fiscale, che si è infatti chiuso il 31 marzo scorso, ha registrato le perdite più alte nella storia della compagnia per un ammontare di 6,4 miliardi di dollari. (sp)

Mobile World Congress 2012 - SONY

12 aprile 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us