Digital Life

Il flop di Google Buzz e Facebook Lite

Guai per i due siti social.

Due delle ultime novità nei Social Media, Buzz di Google e Facebook Lite, non stanno rispondendo alle aspettative dei loro inventori. La versione smilza di Facebook ha già chiuso i battenti, mentre il servizio social di Google è praticamente composto da una continua pubblicazione, in automatico, dei contenuti.

“L'89% dei post su Buzz non è "umano"”

Su Buzz siamo tutti bot? - Stando infatti a parecchi studi di società di analisi ed esperti dei Social Media, la maggior parte dei post su Buzz proviene da Twitter o news feed: gli utenti di Buzz postano i loro tweet, così non devono aggiornare ciascun servizio, mentre i siti postano gli articoli attraverso l'RSS, senza aggiungere contenuti inediti. Si stima che circa l'89% dei contenuti di Buzz sia oggi generato in automatico.

Leggero ma già morto - Invece Facebook ha chiuso la sua piattaforma light, pensata per agevolare il microblogging e soprattutto per venire incontro agli utenti con connessioni lente. Facebook Lite era molto più basilare, con funzioni molto ridotte rispetto al fratello maggiore: gli utenti scrivevano sul loro wall, postavano foto, video e vedevano i profili altrui. Ma non c'erano applicazioni, che vanno tanto per la maggiore sul network sociale.

Era una furbata - Però le premesse di un Facebook più semplice e leggero sembravano ottimali. Infatti Facebook Lite non era tra i siti nella lista nera delle perdite di tempo in ufficio: gli utenti potevano collegarsi alla versione Lite anche quando Facebook era inaccessibile perché bloccato.

21 aprile 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La vita straordinaria di Rita Levi-Montalcini, l'unica scienziata italiana premiata con il Nobel: dall'infanzia dorata alle leggi razziali, dagli studi in America ai legami con una famiglia molto unita, colta e piena di talenti. E ancora: l'impresa in Antartide di Ernest Shackleton; i referendum che hanno cambiato il corso della Storia; le prime case popolari del quartiere Fuggerei, ad Augusta; il mito, controverso, di Federico Barbarossa.

ABBONATI A 29,90€

Tutto quello che la scienza ha scoperto sui buchi neri: fino a 50 anni fa si dubitava della loro esistenza, ora se ne contano miliardi di miliardi. Inoltre, come funziona la nostra memoria; l'innovativa tecnica per far tornare a camminare le persone paraplegiche; la teconoguerra in Ucraina: quali sono le armi tecnologiche usate.

ABBONATI A 31,90€
Follow us