Digital Life

Il controller di videogiochi che funziona con un bacio

Un videogame al bacio!

Esistono diversi controller per i videogame: negli ultimi anni sono comparsi i modelli che interpretano i movimenti dei giocatori, Wii e Xbox in testa. Ma ora un’artista prova a controllare i videogiochi con un’antica forma di comunicazione: il bacio.

“Un esperimento di una giovane artista: si gioca a bowling muovendo la lingua”

Bowling alla francese? - Il progetto è della giovane artista Hye Yeon Nam e un video su Vimeo ne illustra al mondo gli effetti: una partita a bowling virtuale, in cui la pesante palla viene controllata e diretta verso i birilli con i movimenti di labbra e lingua, durante le effusioni dei due giocatori.

Come funziona - Il controller al bacio funziona con dei magneti: uno dei giocatori invia un input utilizzando un piccolo magnete posizionato sulla lingua, mentre il suo partner indossa una cuffia con ricevitore che individua la direzione e la velocità del magnete orale. Secondo l’autrice l’obiettivo del gioco è di “incrementare la velocità della palla muovendo la lingua più velocemente durante il bacio”.

Per ora è un progetto - Per ora si tratta di un esperimento, una sorta di performance artistica idealizzata dall’autrice, ma non è detto che in futuro possa essere un reale e concreto device per alcuni tipi di giochi, i più romantici. È un peccato che questo particolare esperimento d’arte videoludica abbia perso il giorno più adatto per presentarsi al mondo: il 14 Febbraio, San Valentino.

Le auto più costose al mondo. Guarda la gallery!

22 febbraio 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Oggi il presidente ucraino Zelensky, ieri l'imperatore Claudio, la contessa-guerriera Caterina Sforza, il sindacalista Lech Walesa, il sovrano Giorgio VI... Tutti leader per caso (o per forza) che le circostanze hanno spinto a mettersi in gioco per cambiare il corso della Storia. E ancora: nella Urbino di Federico da Montefeltro, un grande protagonista del Rinascimento; 30 anni fa, la morte di Giovanni Falcone a Capaci; lo scandalo Watergate che costrinse il presidente Nixon alle dimissioni; i misteri, mai risolti, attorno all'omicidio di Giovanni Borgia.

ABBONATI A 29,90€

Il mare è vita eppure lo stiamo sfruttando e inquinando rischiando il collasso dell’ecosistema globale. Per salvarlo dobbiamo intervenire. Come? Inoltre: perché è difficile prendere decisioni; esiste l'archivio globale dei volti; come interagire con complottisti e negazionisti; perché i traumi di guerra sono psicologicamente pesanti.

ABBONATI A 31,90€
Follow us