Digital Life

I lavoratori americani si scoprono senza weekend a causa di Internet

Si controlla sempre la mail.

L’altro giorno il Net Work Blog ha pubblicato uno degli articoli “più americani” che abbia mai letto. Non saprei definire altrimenti il tentativo del columnist Tony Bradley di vedere qualche spunto positivo da un fatto di cronaca davvero allarmante: negli USA e in UK i lavoratori stanno iniziando a perdere gradualmente il concetto di “weekend”, fino a ritrovarsi disponibili sette giorni su sette.

Da quando abbiamo iniziato a controllare costantemente la nostra email (o addirittura a portarcela dietro negli smartphone), abbiamo perso il concetto, tanto caro ai nostri papà, che il sabato e la domenica siano giorni sacri e dedicati al riposo. Neppure quando siamo in ferie siamo al sicuro: il 72% degli americani ed il 68% degli inglesi controlla l’email di lavoro fuori dagli orari in cui vengono effettivamente pagati per farlo. Non conosco l’esistenza di un simile studio italiano, ma sono certo che il fenomeno interessa la maggior parte dei nostri precari e freelance, ed un numero crescente di impiegati a tempo indeterminato. Un po’ sono i lavoratori a desiderare di “spalmare” la mole di lavoro anche nei weekend per essere meno oberati nel resto della settimana, ma è innegabile che i capi di tutto il mondo abbiano iniziato ad approfittarsene. Ne ho fatto personale esperienza: due anni di lavoro senza un vero weekend “al sicuro” dalla tastiera del PC.

Quello che alberga certamente nel cuore degli americani è la paura dei licenziamenti e dei tagli del personale che la crisi ha stimolato in massa, anche dove non ve n’era bisogno. Uno stakanovismo di sopravvivenza, un desiderio di apparire indispensabili, di mettersi al sicuro dalla terribile ascia del lay off. Per come la mette giù il buon Tony Bradley, non tutto è negativo: questo clima stimola i freelance, che sono così in grado di giocare allo stesso livello degli impiegati regolari. Secondo il giornalista americano, infatti, il business online sta facendo considerare alla gente la bellezza del lavoro in proprio, magari gestito da casa tramite Internet, con la passione di chi lotta per il proprio dream job.La triste realtà - che forse un americano per sua natura fatica a cogliere - è che il lavoratore freelance, tanto mitizzato e trasfigurato dall’etica del self made man a stelle e strisce altri non è che il nostro precario stressato. Una visione molto familiare: uno sfortunato che lotta disperatamente per la stabilità e per costruirsi delle prospettive a lunga scadenza.

7 settembre 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us