Digital Life

I controlli della privacy di Facebook restano sempre la stessa cosa

Novità e nuovi incubi.

Facebook aveva promesso un approccio rinnovato ai controlli della privacy ma purtroppo per gli utenti, i problemi restano sempre gli stessi: il tag selvaggio non può essere inibito in alcun modo.

Sebbene gli sviluppatori del social network si impegnino a variare e potenziare le possibilità di tenere d’occhio come il proprio nome venga utilizzato, sembra non esserci alcuna speranza. L’update dovrebbe fare in modo che l’utente abbia facolta di approvare un tag prima che appaia sul network. Purtroppo, però, che si ignori questa facoltà o si rigetti il tag, il post e il tag appariranno comunque sul Wall del nostro amico e come al solito saremo costretti a rimuovere manualmente il nostro coinvolgimento.

Peggio ancora: si può selezionare da un po’ di tempo chi vede e chi non vede un post. Chi non lo vede non saprà neppure di essere stato taggato. Si tratta di un controllo sulla privacy migliorato rispetto al passato, certo, ed ora è possibile postare contenuti senza che siano visti da capi o genitori, ma non è corretto avere la capacità di taggare gli “esclusi” a loro insaputa. Ultima pessima notizia: la capacità di taggare qualcuno su uno status di Facebook Places, come se fosse stato presente da qualche parte in cui di fatto non c’era.

Sono forse piccole cose, almeno per la stragrande maggioranza delle persone, ma è proprio su questo genere di sciocchezze che si possono creare grossi incidenti diplomatici.

Foto CC di Nitot

30 agosto 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us