Digital Life

Hacker battono google: rubate le nostre password

Ecco cosa hanno rubato veramente.

A dicembre l'attacco a Google che lo rende noto solo a gennaio. Adesso, a distanza di cinque mesi, un informatore vicino alle indagini svela il vero obiettivo dei pirati. Una trama degna di un moderno film di spionaggio.

“Google sospetta la Cina”

Il “bottino” - No, i pirati non hanno rubato le password delle migliaia di utenti che usano i servizi di Google. Bazzecole. L'obiettivo era mettere le mani su Gaia, ossia sul sistema che gestisce le password per accedere ai servizi di Google e alle applicazioni business. E a quanto pare ci sono anche riusciti prima che il colosso di Mountain View intervenisse per tappare le “falle”. Almeno stando al racconto di una “gola profonda” intervistata dal New York Times. Il problema? Gaia, adesso conosciuta con il nome di “Single Sign-On”, è un sistema top secret e i pirati potrebbero aver scoperto come funziona e i suoi punti deboli. Che, detto in altri termini, è un vero guaio per tutti.

Intrigo internazionale - Ma chi c'è dietro all'attacco? Sulla questione vige il massimo riservo, anche se il principale sospettato è la Cina. E sono proprio queste insinuazioni, neanche tanto velate, che hanno portato a una sorta di crisi internazionale tra di due Paesi con Hillary Clinton che faceva pressioni su Pechino per fare luce sugli attacchi provenienti dal loro territorio. Il resto è storia recente: a marzo Google chiude il motore di ricerca in Cina dirottando le ricerche sul dominio di Hong Kong.

20 aprile 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La smisurata ambizione di Napoleone trasformò l’Europa in un enorme campo di battaglia e fece tremare tutte le monarchie dell’epoca. Per molti era un idolo, per altri un tiranno sanguinario. E oggi la sua figura continua a essere oggetto di dibattito fra storici e intellettuali. E ancora: tra lasciti stravaganti e vendette "postume", i testamenti di alcuni grandi personaggi del passato che fecero litigare gli eredi; le bizzarre toilette con cui l’aristocrazia francese del Settecento si "faceva bella" agli occhi del mondo; nelle scuole residenziali indiane, i collegi-lager dove venivano rinchiusi i bambini nativi americani, per convertirli e "civilizzarli"; Dio, patria e famiglia nelle cartoline natalizie della Grande guerra.

ABBONATI A 29,90€

Il corpo va tenuto in forma, ma le sue esigenze cambiano nel corso della vita. Quale sport è meglio fare con gli anni che passano? E quali sono le regole di alimentazione per uno sportivo? E ancora: il primo modello numerico completo che permette di simulare il nostro cuore; perché i velivoli senza pilota stanno assumendo un ruolo fondamentale in guerra; l’impatto che l'Intelligenza artificiale avrà sull’economia e sulla società; tutto quello che si ottiene avendo pazienza.

ABBONATI A 31,90€
Follow us