Guidare tra le dune di un castello di sabbia

Avete mai pensato di poter guidare tra le dune di un castello di sabbia? Oggi è possibile, grazie alla realtà virtuale a alla creatività di un’agenzia pubblicitaria. 

Vi ricordate i castelli di sabbia e le piste per biglie e macchinine che da piccoli costruivate sulla spiaggia con i vostri amici? Oggi grazie alla realtà virtuale potete tornare bambini per qualche ora e provare l’emozione di guidare un’auto sportiva su un circuito di sabbia disegnato da voi, con tanto di salti, derapate, ponti e gallerie.

Pubblicità virtuale... L’esperienza si chiama SandBox 2.0 ed è stata progettata dalla filiale norvegese di Audi in collaborazione con l’agenzia digitale MediaMonks.

Una volta costruita la pista, una speciale telecamera la scansiona per ricostruirla in versione digitale | Audi Norway

I partecipanti, armati di secchielli, palette e formine, per prima cosa realizzano la pista dei loro sogni all’interno di una vasca sabbia.

 

La costruzione viene poi scansionata con una speciale telecamera in grado di registrare le più piccole variazioni della profondità di campo e nel giro di pochi minuti viene ricreata digitalmente in 3D.

...Divertimento reale. Il guidatore, dopo aver indossato un visore per la realtà virtuale, viene fatto sedere in una postazione che replica fedelmente il sedile di guida di un SUV Q5, con tanto di volante, leva del cambio e pedaliera.


L’esperienza è quella che potete vedere nel video qui sotto (meglio se con un cardboard) ed è estremamente realistica: il volante offre una resistenza controllata dal computer in base a ciò che succede nel percorso e l’audio riproduce fedelmente il rombo del motore e i suoni dell’ambiente.


L'esperienza in 360°

 

Al momento per provare Sandbox 2.0 occorre andare in Norvegia, ma il sistema è stato progettato per essere facilmente trasportabile. Chissà che prima o poi non arrivi anche nel nostro Paese... con tutte le spiagge di sabbia che abbiamo. 

22 Marzo 2017 | Rebecca Mantovani

Codice Sconto