Digital Life

Google: star testimonial delle pubblicità

Social inserzioni con le preferenze dei VIP.

Google sta sperimentando una novità in materia di inserzioni pubblicitarie e celebrità. Presto potremmo leggere tra i risultati di una ricerca che Lady Gaga, o una delle sorelle Kardashian, apprezzano questo o quel prodotto o servizio.

“Un programma pilota di pubblicità in stile social con le preferenze delle Star”

Scambio di pubblicità - Il programma pilota a cui sta lavorando Google riguarda solo le inserzioni a pagamento e in pratica è il parere delle celebrità nella pagina dei risultati di una ricerca. I link sponsorizati possono infatti essere taggati dalle celebrità, riportando una specifica segnalazione nell’ad pubblicitario. In USA, per esempio la starlette Khloe Kardashian può appoggiare un link pubblicitario verso la sua linea di abbigliamento nello store online Sears e questa notifica comparirà direttamente tra la pubblicità nei risultati di Google.

Mercato delle celebrità – Solo un numero selezionato di utenti può al momento vedere queste inserzioni trattandosi di un “esperimento”. Secondo Christian Oestlien - il capo della pubblicità social di Mountain View - l’obiettivo è di dare alle star un forte controllo sul proprio marchio e di fornire al consumatore la certezza che tale pubblicità è legittimamente associata a un particolare prodotto di una Star.

Guarda un po’ qui! - Anche in Google Plus gli utenti possono raccomandare i link che pensano possano interessare agli amici. I pareri delle celebrità sembrano essere un’estensione pubblicitaria del sistema di suggerimenti e raccomandazioni nato coi social network. (sp)

Niccolò Fantini

19 settembre 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us