Digital Life

Google rivoluziona YouTube

Arrivano venti nuovi canali speciali su Youtube!

Google vuole creare 20 canali speciali su YouTube e spenderà 100 milioni di dollari per realizzare trasmissioni originali da trasmettere in streaming. Parola del Wall Street Journal.

“Google sarebbe già in cerca di società di produzione e registi”

Partono le audizioni - Secondo il Wall Street Journal, Google sarebbe seriamente intenzionata a realizzare spettacoli low-cost da veicolare in streaming sul web e su YouTube che conterranno pubblicità. Le fonti del WSJ sostengono che si tratterà di una profonda revisione per YouTube che già dispone di un sistema pubblicitario lucrativo. Non è ancora chiaro quando Google inizierà a spendere i 100 milioni di dollari destinati al progetto, ma sembra che Mountain View stia già tastando il terreno in cerca di idee e che presto partiranno le offerte a società di produzione e registi per la realizzazione dei contenuti.

TV sempre più web - È ormai chiara la direzione intrapresa dalla televisione che vede nel web il suo approdo naturale adesso che il collegamento a Internet ha conquistato anche gli schermi da salotto. Contenuti originali appositamente creati per il web daranno del filo da torcere alle tv via cavo e satellitari. Adesso ci sono 500 canali negli Stati Uniti con poco di interessante, ma presto potrebbero essercene 5 milioni e Google troverà sicuramente il modo di riempirli di programmi. Magari video in stile YouTube, ma sarà sempre meglio del vuoto attuale. (pp)Silvia Ponzio

Scopri perché Cameron Diaz è il pericolo numero uno del web

7 aprile 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us