Digital Life

Google punisce i furbi e premia i contenuti

Finalmente meno spam nei risultati.

di Chiara Reali

Mountain View non si riposa mai. Google cambia ancora e, questa volta, a farne le spese saranno i siti ottimizzati per scalare le vette del motore di ricerca. Nel tentativo di rendere ancora più intelligente GoogleBot. Vuoi scoprire come?

"Google si preoccupa di non inquinare... i risultati del suo motore di ricerca!"

Aria di cambiamenti
- Troppe parole chiave o troppi link per risultare primi nella corsa che, tutti giorno, ogni sito combatte: quella delle statistiche e degli accessi. Che, in buona parte, arrivano proprio da Google. In italiano si chiama ottimizzazione, in inglese - e per gli amici - SEO ovvero Search Engine Optimization. Quando si parla di ottimizzazione si intendono cambiamenti e miglioramenti sia nel codice HTML dei siti che nei contenuti. Un buon SEO aiuta il posizionamento nelle pagine di risposta dei motori di ricerca, un ottimo SEO porta dritti sul podio. Ma ora le regole cambiano. E un ottimo SEO potrebbe finire per penalizzare i siti. Perché?

Al tuo servizio - C'è chi, delle regole - segretissime! - di Google per arrivare primi se ne approfitta. Riempiendo le pagine solo di giochetti volti a vincere e non di contenuti. A Mountain View, per migliorare ancora, hanno deciso che devono essere i contenuti, a essere premiati. La modifica verrà applicata nel corso dei prossimi mesi. Le nostre ricerche miglioreranno? Speriamo. I siti colpiti da questo provvedimento dovrebbero essere solo quelli di spam, o le content farm, che ti fanno perdere tempo quando cerchi informazioni su qualche argomento o qualche prodotto. Non possiamo che augurarci che sia davvero così ma che, allo stesso tempo, non vengano penalizzati quei siti che badano sia alla sostanza che alla sua presentazione. (sp)

20 marzo 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cent'anni fa, la scoperta del secolo: la tomba di Tutankhamon – l'unica ritrovata intatta nella Valle dei Re - svelò i suoi tesori riempendo di meraviglia gli occhi di Howard Carter prima, del mondo intero poi. Alle sepolture più spettacolari di ogni epoca è dedicato il primo piano di Focus Storia. E ancora: la guerra di Rachel Carson, la scienziata-scrittrice pioniera dell'ambientalismo; i ragazzi italiani assoldati nella Legione Straniera e mandati a morire in Indocina; Luigi Ferri, uno dei pochi bambini sopravvissuti ad Auschwitz, dopo lunghi anni di silenzio, si racconta.

ABBONATI A 29,90€

L'amore ha una scadenza? La scienza indaga: l’innamoramento può proseguire per tre anni. Ma la fase successiva (se ci si arriva) può continuare anche tutta la vita. E l'AI può dirci quanto. E ancora, Covid: siamo nel passaggio dalla fase di pandemia a quella endemica; le storie geologiche delle nostre spiagge; i nuovi progetti per proteggere le aree marine; tutti i numeri dei ghiacciai del mondo che stanno fondendo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us