Digital Life

Google Plus è morto. Anzi no…

Bradley Horowitz parla del futuro del social.

Fotogallery - Beccati su Street View

Google+ non doveva essere l’assassino di Facebook? Alcuni esperti del settore lo danno già per morto, ma il gigante del web ribatte che, concedetemi la citazione musicale, il “meglio deve ancora venire”.

“Bradley Horowitz traccia l'identikit di Google Plus”

Guerra dei numeri - C’è chi dice che è morto, come il sito Slate, e chi invece che è un gran successo come Forbes online. Che si mettano un po’ d’accordo! C'è comunque qualcosa che non quadra e a parlare sono i numeri e le stime che, come al solito, prendiamo con le pinze. Lanciato nel mese di giugno, Google+ aveva subito fatto incetta di utenti con una crescita fulminante: 10 milioni di utenti entro i primi 16 giorni e 40 milioni nei primi 100. Il social network con la più rapida ascesa nella storia del web visto che Facebook e Twitter avevano impiegato almeno due anni prima di raggiungere quota 10 milioni di iscritti.

Caduta libera? - Poi cos’è successo? Google non ha più “dato i numeri”, nel senso che da settembre non fornisce più alcun dato sulle prestazioni del suo social network. E a parlare sono le statistiche diffuse da Chitika Insights che sostiene che Google Plus - dall’apertura al grande pubblico (prima era a inviti) - abbia perso il 60 per cento degli utenti attivi e addirittura il 1.200 per cento rispetto ai livelli del pre lancio. Tra l’altro, dettaglio da non sottovalutare, Facebook ha introdotto alcune funzioni prima esclusive di Google Plus, come la possibilità di decidere a quali gruppi consentire la visualizzazione dei contenuti.

Chi vivrà… vedrà - Se questi sono i dati, almeno quelli che circolano sul web, cosa ne pensano a Mountain View di tutta questa storia? A parlare è Bradley Horowitz - vicepresidente della divisione prodotti Google - in un’intervista a BBC News. Google+ non è un semplice social network, spiega, ma è il collante sociale di tutti i servizi Google come Gmail, YouTube e Blogger. L’idea quindi che Google Plus sia un progetto già morto e defunto è completamente errata perché “non abbiamo neanche ancora iniziato”. Insomma, scopriremo nei prossimi mesi cos’ha davvero in serbo per noi BigG.

Silvia Ponzio

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

LE TOP GALLERY DI JACK

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

23 novembre 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us