Digital Life

Google News punta sul social giornalismo

Nuovo tag "Standout".

Google News tenta l’impossibile, ossia una diffusione social presso i giornalisti che, non sono le creature più tolleranti verso la concorrenza. Il problema con Google News era che spesso le notizie apparivano per prime su giornali a diffusione limitata ma la parte del leone la facevano i riassunti pubblicati sulle grandi testate. Il maggior numero di link, infatti, puntava ai giganti dell’editoria.

Il nuovo “trucco” per ottimizzare il traffico consiste in un’etichetta definita Standout che i giornali online potranno usare per un massimo di sette volte a settimana per i propri articoli, ma un numero infinito di volte verso i concorrenti. L'etichetta equivale a una sorta di "voto di fiducia" che conferisce un vantaggio mediatico concreto agli articoli contrassegnati. Il sistema dovrebbe incoraggiare a dare il giusto credito alle notizie e permettere alle fonti di informazioni di supportarsi a vicenda in un mercato sempre più competitivo. È probabile che alcuni giornalisti aderiranno all'iniziativa del gigante di Mountain View, ma la verità è che (secondo me) saranno pochi i responsabili delle linee editoriali che troveranno l'idea entusiarmante - a meno di non essere forzati - come sembra essere intenzionata a fare Google.

Sono anche curioso di scoprire cosa escogiteranno i SEO più malandrini, ossia gli esperti di posizionamento nei motori di ricerca, per fregare il progetto messo in piedi da Google. Il cosiddetto “astroturfing” - una tecnica marketing per creare a tavolino una cronistoria web positiva su un prodotto, un'idea, o in questo caso un prodotto editoriale - è la prima cosa che viene in mente. C'è da dire che Google punisce severamente questo tipo di "trucchi" che, tutto sommato, il gioco non vale la candela.

Generando il suo bravo miliardo di click al mese, Google è il carburante con cui si muove l’intero mercato dell'editoria, ma non è detto che Mountain View sia davvero in grado di modificare gli atteggiamenti degli addetti ai lavori. (sp)

27 settembre 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Scipione e Annibale, Mario e Silla, Demostene e Filippo II di Macedonia... I giganti della Storia che hanno passato la loro vita a combattersi, sui campi di battaglia e non solo. E ancora: l'omicidio di Ruggero Pascoli, il padre del famoso poeta, rimasto impunito; il giro del mondo di Magellano e di chi tornò per raccontarlo; la rivoluzione scientifica e sociale della pillola anticoncezionale; nelle prigioni italiane dell'Ottocento; come, e perché, l'Inghilterra iniziò a colonizzare l'Irlanda.

 

ABBONATI A 29,90€

Tigri, orsi, bisonti, leopardi delle nevi e non solo: il ricco ed esclusivo dossier di Focus, realizzato in collaborazione con il Wwf, racconta casi emblematici di animali da salvare. E ancora: come la plastica sta entrando anche nel nostro organismo; che cos’è l’entanglement quantistico; come sfruttare i giacimenti di rifiuti elettronici; i progetti più innovativi per poter catturare l’anidride carbonica presente nell’atmosfera.

ABBONATI A 31,90€
Follow us