Digital Life

Google Latitude: pronto a condividere la vostra posizione anche sull'iPhone

La userete?

Non credo che a tutti piacerà, anzi, penso proprio che non si possa trattare di uno di quei servizi che conquistano il mondo e che viene usato da ogni persona che conoscete (e dal loro cane, gatto e furetto): Google Latitude è un boccone duro da digerire, per quanto sia potente, incredibilmente funzionale e certamente originale nel panorama dei programmi di checkin.

La ragione fondamentale è che Latitude non è un programma di checkin. Il software di geolocazione di Mountain View condivide direttamente la vostra locazione in tempo reale su Google Maps! Questo finisce per limitare forzosamente il numero di persone con cui lo userete. Onestamente non sono un maniaco della privacy ma l’idea di essere seguito da un occhio nel cielo come un carcerato mi fa sentire un po’ Orwelliano, proprio il genere di sensazione che non apprezzo. Mi piace l’idea di notificare agli amici che sono arrivato al pub, o che sono nella mia libreria preferita, ma Latitude non è affatto la stessa cosa. Se qualcuno vuole fare l’aperitivo con me mi può mandare un sms, preferirei che non mi piombasse davanti all’improvviso come uno dei cattivi di James Bond.

Diciamo che la userei solo per seguirmi nel caso intraprendessi una traversata in enduro della Pampa argentina o un viaggio coast to coast in America o qualche altra impresa epica!

L’applicazione finora era presente solo su Android, ma un utente giapponese l’ha vista anche sull’App Store di Apple dell’isola nipponica, anche se vi è rimasto per poche ore. Evidentemente un caso di approvazione e entrata in commercio prematura ed inaspettata.

9 dicembre 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us