Digital Life

Google: la spam è aumentata, sistemeremo il problema

Chi vincerà?

Google si è ritrovato accusato di presentare sul suo motore di ricerca troppi risultati che possiamo tranquillamente definire come spam - meglio ancora, "webspam". Il fenomeno pare essersi intensificato, recentemente, ed il disturbo alle regolari attività dei navigatori ha portato la questione all’attenzione della stampa specializzata.

Fortunatamente i team tecnici di Google sono sempre ricchi di idee e buona volontà. L’intelligenza del motore è stata appena migliorata da una serie di algoritmi che sono in grado di classificare i documenti in base al numero di frasi “spammose” (in inglese “spammy”, non accusatemi di forgiare a caso i neologismi!) riscontrate. Stiamo parlando di quella struttura dei periodi zeppa di ripetizioni, zoppicante e di solito generata automaticamente. Per completare la nuova abilità di Google, è stata potenziata anche la capacità di percepire i siti hackerati, la fonte principale di “search spam”, nonchè di siti che rubano i contenuti originali per condirli di pubblicità malevola.Nel bersaglio ci sono anche i siti definibili come content farm. Qui si sta parlando di interi network con contenuti di scarsissimo livello ma studiati apposta per “barare” a attraverso il CEO, allo scopo di piazzarsi molto bene nei motori di ricerca.

Matt Cutts, il leader del “team qualità” di Google ha fatto sapere che nel 2011 ogni sforzo sarà fatto per bandire dai risultati questo genere di truffe, anche quelle che impiegano i Google Ads (da cui, in pratica, Google guadagna moneta sonante).

24 gennaio 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us