Digital Life

Google, doppio compleanno: 4 e 27 settembre

Google fu fondato il 4 settembre 1998 da Larry Page e Sergey Brin. Ma il compleanno del motore di ricerca è festeggiato anche il 27 settembre. Perché?

Buon compleanno Google! Il 4 settembre 1998, Larry Page e Sergey Brin inauguravano quello che presto sarebbe diventato il motore di ricerca più usato al mondo. Curiosamente, però, c'è anche un secondo compleanno, il 27 settembre, che Google tradizionalmente ricorda al mondo con un doodle. Questa è una storia del 2005...

L'ipotesi più condivisa fa riferimento a un annuncio di Google, diffuso il 26 settembre 2005 (26, non è un refuso). In quell'occasione Google affermava di avere reso mille volte più grande il suo database di pagine indicizzate rispetto a quello iniziale, del '98. Il post, pubblicato nel blog di Google, è datato 26 settembre, ma da quell'anno il motore di ricerca si festeggia il 27, quasi a indicare un primo giorno di una nuova era.

In ogni caso, sono comunque vent'anni di vita. Pochi per gli umani, ma un'eternità per qualunque codice. In questo breve-lungo periodo di tempo, Larry Page e Sergey Brin, all'epoca 25enni universitari a Stanford (California), partendo con appena 100.000 dollari (prestati), hanno cresciuto un figlioletto che oggi vale più di 100 miliardi di euro, probabilmente usato dal 90% (o più) di quanti si collegano al Web: una delle aziende di maggior valore al mondo, con attività commerciali, di ricerca e di sviluppo in svariati campi - e che si ritiene gestisca almeno la metà dell'intero fatturato pubblicitario online del mondo. La storia di Google nasce da una geniale intuizione, prosegue con ripensamenti, test, fallimenti - ma lo raccontiamo bene su Focus 311 (in edicola), in un articolo che ripercorre l'intera vicenda.

4 settembre 2018 Fabrizia Sacchetti
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us