Digital Life

Google dedica un doodle alle elezioni in Egitto

Google dedica un doodle a questo evento.

Fotogallery - Beccati su Street View

Google mette in campo il suo impegno civile e politico, e dedica un doodle alle prossime elezioni in Egitto, un evento molto importante per la vita di questo Paese del Nord Africa.

“Egiziani alle urne da oggi sino a gennaio”

Elezioni al via - Oggi dovrebbero essere iniziate le operazioni di voto al Cairo, Alessandria, Luxor e Porto Said, anche se la Commissione elettorale sta valutando un rinvio per motivi di sicurezza nella capitale e ad Alessandria. Il prossimo 14 dicembre andranno al voto Suez, Aswan, Ismailyia. Mentre il 3 gennaio si voterà nel Sinai e sulla costa mediterranea.

Respiro internazionale - «Trovo il doodle di Google carico di significati per la nuova generazione che utilizza la tecnologia in Egitto. Sappiamo tutti cos’è Google e questo contribuirà a darci visibilità internazionale», ha dichiarato Nasry Esmat, un giornalista egiziano che vive a New York.

App mobile - Il doodle non è l’unico contributo di Google alle elezioni in Egitto. A settembre la società americana ha sviluppato un apposito software per facilitare il processo di voto, dando accesso ai cittadini a tutte le informazioni – schede, candidati, modalità di voto – e ha consentito agli operatori mobili di creare app dedicate alle elezioni.

Conoscere per cambiare - «La maggior parte degli egiziani non utilizza ancora computer e Internet, ma questi sono strumenti efficaci perché aiutano coloro che hanno accesso alle informazioni a diffonderle» ha sottolineato Esmat. «E, onestamente, sono solo coloro che hanno le conoscenze che possono cambiare l’Egitto».

Maurizio Ferrari

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

28 novembre 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Settant’anni fa agli italiani arrivò un regalo inaspettato: la televisione. Quell’apparecchio – che pochi potevano comprare e quindi si vedeva tutti insieme – portò con sè altri doni: una lingua in comune, l’intrattenimento garantito, le informazioni da tutto il mondo. Una vera rivoluzione culturale e sociale di cui la Rai fu indiscussa protagonista. E ancora: i primi passi della Nato; i gemelli nel mito e nella società; la vita travagliata, e la morte misteriosa, di Andrea Palladio; quando, come e perché è nato il razzismo; la routine di bellezza delle antiche romane.

ABBONATI A 29,90€

I gemelli digitali della Terra serviranno a simularne il futuro indicando gli interventi più adatti per prevenirne i rischi ambientali. E ancora, le due facce dell’aggressività nella storia dell’evoluzione umana; com’è la vita di una persona che soffre di balbuzie; tutti gli strumenti che usiamo per ascoltare le invisibili onde gravitazionali che vengono dall’alba dell’universo; le pillole intelligenti" che dispensano farmaci e monitorano la salute del corpo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us