Digital Life

Google Blogger e il pulsante anti-terrorismo

Un senatore USA propone un pulsante anti terrorismo.

Google anti terrorismo? Vi ricordate Joe Lieberman, quel senatore degli Stati Uniti straconvinto che Saddam Hussein avesse delle armi di distruzione di massa? Sì, quelle che non c'erano. Ora ha deciso di lottare contro i blog “distrazione di massa” che proliferano sul Web.

“La lotta al terrorismo trasloca sul web”

Cyber minacce - Secondo il senatore americano, infatti, la nuova minaccia alla sicurezza degli Stati Uniti si anniderebbe nei server di Google Search - il più popolare tra i motori di ricerca - e, in particolare, nella sua piattaforma Blogger, che verrebbe utilizzata dagli estremisti islamici per scambiare informazioni e fare propaganda. Di qui la proposta, inviata, si spera, utilizzando il servizio offerto da Gmail al CEO Larry Page: inserire in ogni blog un pulsante per segnalare i sospetti terroristi, forse nella speranza di poter promettere un milione di posti di lavoro per risollevare l'economia della sua nazione. Ogni segnalazione andrebbe infatti valutata per evitare falsi positivi, allarmi ingiustificati o ripicche tra nemici di blog.

Bombe fai-da-te - È recente il caso di Joe Pimentel, americano di origini dominicane che è stato arrestato a casa della madre mentre stava preparando delle bombe utilizzando zucchero, fertilizzanti, una sveglia e le istruzioni trovate su un sito. Tra un post sul blog, un tweet e una foto su Flickr.

Pericolo blogger? - Così nasce l'idea di Lieberman: se un blogger può mettersi a costruire ordigni casalinghi, cosa potrebbe impedire a tutti gli altri blogger di fare lo stesso? Facebook continua a rifiutare gli inviti più o meno ironici degli utenti di inserire un pulsante “non mi piace” per segnalare il proprio disappunto. Zuckerberg non ci sente. Larry Page sarà in grado di restare sordo agli appelli del senatore o rischiamo di vederci segnalati per le nostre esplosioni d'amore o per le minacce ai tifosi della squadra avversaria di quella del nostro cuore? (sp)

Chiara Reali

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

LE TOP GALLERY DI JACK

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

29 novembre 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us