Digital Life

GameStop punta sui tablet per i videogiochi

Per soddisfare i gusti dei videogiocatori.

Dopo il record di vendite e l'acquisizione di Impulse, GameStop si prepara a entrare nel business dei tablet.

“La compagnia insoddisfatta dell'offerta attuale”

In un'intervista concessa a Gamasutra (via VG247), il presidente di GameStop, Tony Bartel, ha dichiarato che le strategie digitali della compagnia portano ai tablet.

"Se i nostri partner non ci garantiscono un tablet perfetto per i videogiochi con un controller bluetooth, dovremo creane uno noi", afferma Bartel, secondo il quale l'esplosione dei tablet è imminente.

"Crediamo di poter diventare leader di questo settore. Come è successo per i giochi PC, presto si inizieranno a sviluppare titoli immersivi per i tablet e qualcuno dovrà offrire questi videogiochi ai consumatori. Noi possiamo guidare questo segmento".

"I consumatori stanno effettuando acquisti ibridi, su supporto fisico e in formato digitale, per questo stiamo diventando una compagnia ibrida".

Con il servizio di streaming Spawn Labs, GameStop vorrebbe offrire un servizio analogo a OnLive per la distribuzione di giochi per console su altri dispositivi.

La compagnia afferma di aver mostrato agli azionisti titoli quali LittleBigPlanet e Halo: Reach eseguiti in streaming sui tablet.

Con la distribuzione digitale GameStop potrebbe abbracciare anche altri rami dell'industria dell'intrattenimento, per esempio quello del cinema? "Ci concentriamo esclusivamente sui giochi", afferma Bartel.

"È questa la nostra natura. Non abbiamo intenzione di entrare nel business dei film in streaming".

5 aprile 2011 Stefano Silvestri
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us