Focus

Funzionano le coppie nate online?

Pensi di cercare la tua anima gemella online? Fai bene! O almeno questo è ciò che dicono le statistiche analizzate dall'Università di Chicago.

onlinedating
Incontrarsi online? Garantirebbe una maggiore complicità e un miglior dialogo di coppia. | Thinkstock

Secondo uno studio dell’Università di Chicago, le coppie nate su Internet sono persino più solide e felici di quelle i cui partner si sono conosciuti offline. I ricercatori hanno esaminato i racconti di 19.000 persone sposate tra il 2005 e il 2012, cui è stato chiesto di parlare della propria esperienza di coppia e di esprimere un giudizio sulla qualità del rapporto. È emerso che chi ha incontrato la propria metà su Internet si sente più coinvolto nei suoi confronti. In più, riferisce una maggiore complicità e un miglior dialogo di coppia.

 

Attenzione a dove cerchi: meglio le chat e i forum frequentati da persone con interessi comuni piuttosto che i siti di incontri per single.

 

Statistiche. I matrimoni nati da contatti in Rete (che negli Usa rappresentano oltre un terzo delle unioni ufficiali) durano di più: falliscono nel 6% dei casi, contro il 7,6 di quelli “tradizionali”. La Rete dà modo di conoscersi in maniera approfondita prima di incontrarsi di persona: così i ricercatori spiegano il successo degli amori sbocciati online. Per individuare il partner giusto, meglio però le chat e i forum frequentati da persone con interessi comuni piuttosto che i siti di incontri per single.

 

La scienza del rimorchio: 10 consigli semiseri per essere irresistibili
VAI ALLA GALLERY (N foto)

 

Gli afrodisiaci nel piatto
VAI ALLA GALLERY (N foto)

 

La scienza dell'amore
VAI ALLA GALLERY (N foto)

 

1 agosto 2014