Digital Life

Fox News attacca Electronic Arts per Bulletstorm

Ma la risposta non tarda ad arrivare...

In un articolo intitolato 'Bulletstorm: il peggior videogioco al mondo?', Fox News ha parlato del possibile impatto del prodotto sviluppato da People Can Fly sulla società.

“Electronic Arts affida la propria risposta a Game Informer”

"Se un giovane si trova davanti al linguaggio esplicito di Bulletstorm, i danni potrebbero essere significativi", afferma lo psicologo Jerry Weichman. "Potenzialmente i videogiochi come Bulletstorm inviano un segnale secondo il quale violenza, insulti e allusioni sessuali sono mezzi atti a risolvere i problemi della vita".

Secondo la psicologa e scrittrice Carol Lieberman, l'aumento del numero di stupri "può essere attribuito in larga parte al sesso presente nei videogiochi". La Lieberman non cita però alcuno studio per corroborare quello che rimane dunque esclusivamente un suo punto di vista.

Ha espresso la propria opinione al riguardo anche il presidente della Entertainment Consumers Association, Hal Halpin.

"Tra l'ottimo sistema di classificazione dei giochi, il parental control sulle console e il veto sulla vendita dei giochi per adulti ai minori, il problema ricade sui singoli genitori. Rispetto il diritto alla libertà creativa di chi sviluppa un gioco come Bulletstorm, così come rispetto il diritto di un Quentin Tarantino che realizza una pellicola come Kill Bill".

Il publisher Electronic Arts, invece, ha affidato la propria risposta all'articolo a Game Informer: "Epic, People Can Fly ed Electronic Arts sostengono l'ESA e credono nelle regole dell'ente ESRB. Bulletstorm ha ottenuto una classificazione 17+ e non è rivolto ai più piccoli. Come Kill Bill di Tarantino e Sin City di Rodriguez, Bulletstorm è un prodotto destinato agli adulti".

Bulletstorm sarà disponibile su PC, PlayStation 3 e Xbox 360 a partire dal 22 febbraio.

9 febbraio 2011 Stefano Silvestri
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Settant’anni fa agli italiani arrivò un regalo inaspettato: la televisione. Quell’apparecchio – che pochi potevano comprare e quindi si vedeva tutti insieme – portò con sè altri doni: una lingua in comune, l’intrattenimento garantito, le informazioni da tutto il mondo. Una vera rivoluzione culturale e sociale di cui la Rai fu indiscussa protagonista. E ancora: i primi passi della Nato; i gemelli nel mito e nella società; la vita travagliata, e la morte misteriosa, di Andrea Palladio; quando, come e perché è nato il razzismo; la routine di bellezza delle antiche romane.

ABBONATI A 29,90€

I gemelli digitali della Terra serviranno a simularne il futuro indicando gli interventi più adatti per prevenirne i rischi ambientali. E ancora, le due facce dell’aggressività nella storia dell’evoluzione umana; com’è la vita di una persona che soffre di balbuzie; tutti gli strumenti che usiamo per ascoltare le invisibili onde gravitazionali che vengono dall’alba dell’universo; le pillole intelligenti" che dispensano farmaci e monitorano la salute del corpo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us