Digital Life

Follie legali: un uomo pretende la "restituzione" dell'84% di Facebook grazie ad un contratto del 2003

Anonimo imprenditore rivendica Facebook.

Nell’aprile del 2003 Mark Zuckerberg aveva 18 anni, aveva appena iniziato il college e si offriva come webdesigner su Craigslist come tanti ragazzi della sua età. Paul Ceglia si occupava di vendere legname per le stufe ed aveva bisogno di un sito internet. A sette anni di distanza Ceglia è sempre lì e il suo business non pare abbia fruttato molto. Zuckerberg invece è leggermente più grande ed immensamente più ricco. Ma tra i due c’è ancora una sorta di legame: un foglio di carta, firmato da Mark quando ha creato il sito per l’imprenditore. Un contratto che stabilisce che Ceglia ha acquistato per 1000 dollari i diritti al 50% di un nuovo sito che il ragazzo vuole creare, un progetto chiamato “The Face Book”. Il che, dopo sette anni di "inadempienza" da parte Mark, porta la richiesta all'84% della corporation. Più i danni.

Assurdità? Molto probabile, anzi, quasi una certezza. Zuckerberg si è affrettato a rispondere che lui a Facebook non aveva ancora iniziato a pensare (i primi passi sarebbero stati mossi in autunno e nel gennaio del 2004) e che il contratto è certamente un falso. E se anche non fosse, non si può dire che la legge americana sia dalla parte di brillanti businessman come Ceglia. Nella Common Law, infatti, esiste una dottrina detta della Laches, che impone a chi possiede un diritto di “non dormire sugli allori”. Non è ammissibile stare in silenzio per sette anni e poi presentarsi dal nulla e far valere i propri diritti dopo che altri hanno lavorato al posto tuo. Il tutto fa pensare soltanto ad un tentativo di arraffare i soldi e scappare. “L’avvocato di Ceglia è già apparso alla nostra porta per discutere su un accordo di qualche genere. Non abbiamo accettato” ha fatto sapere Barry Schnitt, portavoce di Facebook. Inutile dire che la faccenda avrebbe potuto diventare un buon copione per un film... Se non fosse una triste bolla di sapone o poco più.

23 luglio 2010

Codici Sconto

74 Coupon e Nuovi Sconti
Codice Sconto Mediaworld

Codice Sconto Mediaworld

MediaWorld Coupon del 15% sugli smartphone

Codice Sconto Unieuro

Codice Sconto Unieuro

Voucher Unieuro -100€ su Motorola razr 50 Ultra

Codice Sconto ePRICE

Codice Sconto ePRICE

Sconti ePRICE fino al 25%

Coupon HP Store

Coupon HP Store

Codice Sconto HP Store Days fino al 15% EXTRA

Coupon Huawei

Coupon Huawei

Codice Sconto Huawei del 12% - Riservato

Coupon Comet

Coupon Comet

Codice Sconto Comet 10 euro

Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us