Digital Life

Facebook vara la nuova piattaforma per i commenti

Grandi novità!

Ci sono grandi notizie per chi gestisce un sito o ha un blog: d’ora in poi sarà possibile usufruire di una nuova piattaforma che Facebook ha attentamente sviluppato negli ultimi mesi. La tecnologia assomiglia un po’ a quella dei prodotti similari di Wordpress o Disqus, ma ha un vantaggio imbattibile nella sua integrazione totale con Facebook. Ora che “tutti” sono connessi ed hanno una presenza digitale che tende a coincidere parecchio con quella reale, il tempo dei troll anonimi è decisamente arrivato al tramonto. Con i commenti di Facebook il nome del commentatore è quello del social network e i suoi scritti saranno pubblicati anche lì (se il commentatore è d’accordo, ovvio). Vi sarà quindi “identità di commenti” sui siti, sulle bacheche, sulle pagine del social network.

Chiaramente c’è sempre chi non è interessato o è proprio contrario all’idea di commentare con il suo nome di Facebook. Molti preferiscono usare le proprie identità twitteriane o di Google. Anche Facebook avrebbe voluto consentire l'integrazione... Ed era nei piani. Purtroppo i recenti screzi con entrambe le piattaforme (discussioni che, se devo essere sincero, derivano più che altro da iniziative ed atteggiamenti di Facebook) hanno fatto saltare ogni accordo in merito.

Chi semina vento raccoglie tempesta.

Immagine tratta da Techcrunch

2 marzo 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Oggi il presidente ucraino Zelensky, ieri l'imperatore Claudio, la contessa-guerriera Caterina Sforza, il sindacalista Lech Walesa, il sovrano Giorgio VI... Tutti leader per caso (o per forza) che le circostanze hanno spinto a mettersi in gioco per cambiare il corso della Storia. E ancora: nella Urbino di Federico da Montefeltro, un grande protagonista del Rinascimento; 30 anni fa, la morte di Giovanni Falcone a Capaci; lo scandalo Watergate che costrinse il presidente Nixon alle dimissioni; i misteri, mai risolti, attorno all'omicidio di Giovanni Borgia.

ABBONATI A 29,90€

Il mare è vita eppure lo stiamo sfruttando e inquinando rischiando il collasso dell’ecosistema globale. Per salvarlo dobbiamo intervenire. Come? Inoltre: perché è difficile prendere decisioni; esiste l'archivio globale dei volti; come interagire con complottisti e negazionisti; perché i traumi di guerra sono psicologicamente pesanti.

ABBONATI A 31,90€
Follow us