Digital Life

Facebook ti riconosce dalla faccia

Privacy sempre più a rischio su Facebook.

Il celebre social network, sul suo blog ufficiale, annuncia che la funzione per il riconoscimento automatico dei volti è disponibile da oggi nella maggior parte dei paesi. Era attivo dallo scorso dicembre negli Stati Uniti. E iniziano le preoccupazioni per la privacy.

“Chi non vuole farsi riconoscere deve modificare le impostazioni sulla privacy di Facebook”

Faccia inconfondibile - Più “facial recognition” per tutti. Facebook l’aveva promesso: la funzione per riconoscere e taggare automaticamente i volti oltrepassa i confini degli States per arrivare anche in Europa e in Italia. Il servizio era attivo in via sperimentale negli States dal dicembre scorso e da oggi è in funzione anche da noi. Facebook, infatti, sfrutta la tecnologia per il riconoscimento automatico delle facce sviluppata da Divvyshot, una start-up specializzata photo-sharing acquistata dal social di Zuckerberg l’anno scorso. L’obiettivo, ovviamente, è quello di semplificare le operazioni di tagging da parte degli utenti.

No tag please - Gli amanti italiani del tag sicuramente esulteranno, storceranno la faccia coloro che il tagging lo subiscono. La funzione di riconoscimento facciale è attivata di default. Chi volesse disabilitarla si precipiti nel menu “Account” in alto e destra, entri nelle “Impostazioni sulla privacy” e prema la voce “personalizza le impostazioni”. A questo punto bisogna andare nella sezione “Elementi condivisi dagli altri” e fare clic su "Modifica impostazioni" di “Suggerisci agli amici le foto in cui ci sono io” (Quando assomiglio a una persona nelle foto, suggerisci il mio nome). Scegliere NO e fare clic su OK.È impossibile impedire a qualcuno di taggarti ma almeno non in automatico. (pp)

Silvia Ponzio

8 giugno 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us