Digital Life

Facebook? Sì, “mi piace”!

Debutta il nuovo pulsante "I like".

Il sito dell'amicizia senza confini si rinnova e regala ai suoi tantissimi utenti un piccolo pulsante per condividere in modo ancora più immediato quello che visitano sul Web.

“Facebook cataloga tutti i siti che ti piacciono”

I Like it! - A prima vista sembra una cosa da poco, un piccolo pulsante “mi piace” sulle pagine dei siti che visitiamo, ma non lasciatevi ingannare dalle apparenze perché in realtà è una grande rivoluzione. Con questa mossa Facebook si candida come “collante” della Rete, come strumento per condividere con un semplice gesto tutti i contenuti Web. È la novità annunciata agli sviluppatori in occasione della recente conferenza f8 a cui hanno partecipato i massimi vertici del social network più frequentato del web, capitanati da Mark Zuckerberg.

Come funziona - Sapete tutti come funziona adesso la condivisione dei contenuti su Facebook, vero? Trovate qualcosa che vi interessa e postate il link nel vostro profilo così tutti i vostri amici lo possono vedere ed eventualmente commentare. D'ora in poi, sarà molto più semplice condividere i vostri interessi perché vi basterà cliccare sul pulsantino “I like” - “mi piace” - che trovate vicino all'articolo o al contenuto che vi interessa per condividerlo con i vostri compañeros di social. Un esempio? Se vi è piaciuta una canzone di Pandora o un articolo del New York Times e avete espresso la vostra preferenza, chi leggerà o ascolterà la stessa cosa saprà che vi è piaciuta. Ma si tratta solo di due esempi perché tutti i siti Internet potranno aggiungere il collegamento al “mi piace” di Facebook.

Zuckerberg è ottimista e si aspetta un milione di 'I like' su Facebook già nelle prime 24 ore.

23 aprile 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us