Digital Life

Facebook: sei pronto per i cambiamenti?

Più informazioni, più distrazioni e meno privacy.

Siamo tutti un po’ scombussolati dalle novità annunciate da Facebook la scorsa settimana: Timeline, multimedia e sottoscrizioni. Le critiche dei paladini della privacy non si sono fatte attendere, ma come cambia in pratica la nostra vita sul social alla luce delle recenti e imminenti modifiche? Scopriamolo insieme.

“Non rischiamo di finire tutti in un'overdose da social informazioni?”

Nuova era - Dopo l’arrivo di Google Plus, il social network di Mountain View, eravamo un po’ tutti curiosi di scoprire le contromosse di Facebook che non si sono fatte attendere. Le novità annunciate da Mark Zuckerberg sono una vera rivoluzione. Alcune stanno arrivando - come la Timeline e i servizi multimediali - altre sono già tra noi (o hanno fatto una fugace comparsa) come la possibilità di “abbonarsi” agli aggiornamenti di personaggi famosi (o semplicemente “egocentrici”) e la News Ticker (la barra laterale sopra il pulsante della chat).

Ticker sparito? - Ma procediamo in ordine “cronologico”, una parola chiave del nuovo Facebook, partendo dalle ultime funzioni introdotte fino ad arrivare a quelle dell’immediato futuro. Per un breve lasso di tempo, da fine agosto agli inizi di settembre, è comparsa la barra laterale News ticket sopra la chat: molti la trovarono subito insopportabile! Era, e uso il passato perché “sembra” sparita, un nuovo sistema di notifiche che permetteva di visualizzare brevi flash sulle attività recenti dei propri amici. L’idea generale è che si trattasse di un test per sondare le reazioni degli utenti sulla possibile nuova struttura della home. Magari Facebook decide di reintegrarla in una nuova veste... chi lo sa.

Ti seguo! - È invece ancora presente la nuova funzione Subscribe - tradotta in italiano con Ricevi gli aggiornamenti - per sottoscrivere la ricezione degli aggiornamenti pubblicati sul profilo di un “non amico” e diventare, per così dire, un suo seguace come su Twitter. Non è male come idea, ma in pratica significa una valanga di nuove informazioni che ci arrivano e che rischiano di soffocarci. Facebook, per fortuna, ha però migliorato le liste di amici che adesso ci permettono di condividere in modo più mirato commenti, video e foto e di filtrare quelli in arrivo dagli altri utenti. Due funzioni, insomma, che si bilanciano a vicenda...

Overdose di ricordi? - La nuova Timeline e il servizio per la condivisione multimediale sono invece ancora un’incognita. Comporterà rischi per la privacy condividere la “cronologia della nostra vita”? Non si tratterà di una sorta di “overdose” di condivisione che farà scappare tutti a gambe levate per evitare di essere sommersi dai ricordi dell’intera esistenza altrui? Il rischio è che maggiori informazioni possiamo condividere e più errori possiamo commettere perdendoci nel labirinto delle opzioni e delle impostazioni.

A mio avviso la forza di Facebook stava nella semplicità degli esordi, adesso inizio ad avere la sensazione - non so voi - di muovermi in un campo minato dove se sbaglio una mossa rischio di perdere ogni briciolo di privacy rimasta. Studiare, controllare e impostare tutte le regole di Facebook sembra quasi essere diventato un “secondo lavoro”…

Silvia Ponzio

26 settembre 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us