Digital Life

Facebook Places sbarca in Europa

Facebook Places è attivo anche in Europa.

Durante il weekend è stata attivata anche per noi europei una nuova feature di Facebook su iPhone che farà discutere i maniaci della privacy. Ovviamente mi riferisco al “check in”, una funzione molto similare a quella di Foursquare, che ci dice dove i nostri amici sono in un determinato momento.

Si tratta di uno dei frutti “social” della capacità sempre più comune degli smartphone di "geolocalizzare" l’utente tramite un ricevitore GPS. Alla fin fine vediamo le foto dei nostri compari, leggiamo i loro pensieri, consultiamo i link che loro aggregano e veniamo tormentati dalle loro orribili notifiche di Farmville. Perchè non fare il passo successivo e vedere anche dove passano il loro tempo libero o vanno a cena? Il check in permette di dire “Sono qui” ogni volta che si va in palestra, ci si trova al bar o si varca la porta del raduno locale di maniaci del Sudoku.

Nessuno è obbligato a condividere sempre la propria posizione come un carcerato in regime di libertà condizionale, ma alla fin fine è bello sapere che un vecchio amico è nel quartiere e che c’è la possibilità di prendere un caffè assieme, per esempio (c’è una feature che comunica la vicinanza con un contatto). Un’altra funzione piacevole è quella di poter leggere i commenti delle persone passate per un determinato punto (un monumento, o un locale), un po’ come scoprire dei graffiti lasciati sul muro da qualcuno che conosciamo.

Gli sviluppatori di Facebook non sono completamente scemi, sanno benissimo di avere una granata di problemi di riservatezza per le mani ed hanno già preparato un video per spiegare quali sono le misure di sicurezza adottate per salvaguardare gli utenti.Il servizio attualmente è disponibile nella sua completezza solo in UK, ma molto presto dovrebbe essere attivato anche da noi (il resto d'Europa, a quanto ne so, può solo vedere gli amici ma non fare il check in).

20 settembre 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Scipione e Annibale, Mario e Silla, Demostene e Filippo II di Macedonia... I giganti della Storia che hanno passato la loro vita a combattersi, sui campi di battaglia e non solo. E ancora: l'omicidio di Ruggero Pascoli, il padre del famoso poeta, rimasto impunito; il giro del mondo di Magellano e di chi tornò per raccontarlo; la rivoluzione scientifica e sociale della pillola anticoncezionale; nelle prigioni italiane dell'Ottocento; come, e perché, l'Inghilterra iniziò a colonizzare l'Irlanda.

 

ABBONATI A 29,90€

Tigri, orsi, bisonti, leopardi delle nevi e non solo: il ricco ed esclusivo dossier di Focus, realizzato in collaborazione con il Wwf, racconta casi emblematici di animali da salvare. E ancora: come la plastica sta entrando anche nel nostro organismo; che cos’è l’entanglement quantistico; come sfruttare i giacimenti di rifiuti elettronici; i progetti più innovativi per poter catturare l’anidride carbonica presente nell’atmosfera.

ABBONATI A 31,90€
Follow us