Digital Life

Facebook in declino. È l'inizio della fine?

Tempi duri per Mark Zuckerberg.

di
Facebook, secondo molti analisti del mondo social, avrebbe già iniziato la sua inesorabile discesa. Il numero di utenti non cresce più come una volta e i ricavi pubblicitari stentano. E il Governo americano potrebbe mettere i bastoni tra le ruote a Mark Zuckerberg.

"L'IPO miliardaria ha aperto gli occhi a tutti: Facebook non vale più come prima"

Faceflop -

l'IPO da 100 miliardi di dollari

Brutti segni - Persino i giornali cartacei, notoriamente molto lenti a capire le dinamiche del web, hanno parlato di crisi del settimo anno per Facebook. Dimenticando di specificare, però, che sette anni per un'azienda online sono come settanta per una offline. I problemi principali di Facebook sono il fatto che il ritmo di crescita degli utenti è calato rispetto al passato - nel senso che crescono ancora, ma molto di meno di prima, sarà per questo che vogliono aprire anche ai ragazzini? - e che non riesce a raccogliere pubblicità a sufficienza. Poi c'è il fenomeno dell'uscita da Facebook: in sei milioni hanno cancellato il proprio profilo in USA, un milione in Inghilterra.

Compagnia telefonica - Ma c'è anche un'interpretazione un po' diversa rispetto a quella "mainstream" sulla crisi di Facebook: è quella rilasciata dal giornalista David Kirkpatrick a Mashable. Secondo Kirkpatrick i problemi principali di Zuckerberg potrebbero arrivare non dal mercato, ma dal Governo statunitense. Facebook, in pratica, non andrebbe più inteso come un semplice sito, ma come una sorta di infrastruttura, al pari di una compagnia telefonica. E, in effetti, oggi Facebook è qualcosa di molto simile visto il ruolo che gioca nell'economia dei paesi occidentali: le pagine aziendali, ormai, sono un obbligo così come la gestione della comunità sociale. Una parte imprescindibile del business che è quasi monopolizzata da Facebook. Da questo punto di vista, però, Google potrebbe insidiare il ruolo di Facebook con il suo Google Plus. Se ci riuscisse, paradossalmente, gli farebbe un gran piacere. (sp)

Dieci trucchi per usare Facebook al massimo

14 giugno 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Oggi il presidente ucraino Zelensky, ieri l'imperatore Claudio, la contessa-guerriera Caterina Sforza, il sindacalista Lech Walesa, il sovrano Giorgio VI... Tutti leader per caso (o per forza) che le circostanze hanno spinto a mettersi in gioco per cambiare il corso della Storia. E ancora: nella Urbino di Federico da Montefeltro, un grande protagonista del Rinascimento; 30 anni fa, la morte di Giovanni Falcone a Capaci; lo scandalo Watergate che costrinse il presidente Nixon alle dimissioni; i misteri, mai risolti, attorno all'omicidio di Giovanni Borgia.

ABBONATI A 29,90€

Il mare è vita eppure lo stiamo sfruttando e inquinando rischiando il collasso dell’ecosistema globale. Per salvarlo dobbiamo intervenire. Come? Inoltre: perché è difficile prendere decisioni; esiste l'archivio globale dei volti; come interagire con complottisti e negazionisti; perché i traumi di guerra sono psicologicamente pesanti.

ABBONATI A 31,90€
Follow us