Digital Life

Facebook chiude il 2012 con guadagni da record

Guadagni da capogiro per il social di Zuckerberg.

di
Ultimo trimestre da urlo per Facebook. Incassi a quota 1,5 miliardi (5 miliardi in tutto il 2012), utenti attivi mensilmente stabili oltre il miliardo e per la prima volta gli utenti mobile (680 milioni) superano in numero di quelli che usavano il social network tramite computer (618 milioni).

"Facebook sta diventando sempre più un “affare” mobile"

Soldi, soldi, soldi

Qualcuno, fino a pochi mesi fa, si chiedeva come fosse stata possibile l’alta, altissima quotazione che Facebook aveva avuto nei suoi primissimi giorni di contrattazione

Initial Public Offering

Un anno, cinque miliardi - Facebook, con questo trimestre da record, chiude il suo primo anno da “5 miliardi”. Ovvero, per la prima volta nella sua giovane storia, il totale delle entrate supera i 5 miliardi di dollari. Ma è nell’ultimo trimestre che i dati economici mostrano qualche cambiamento significativo. Se nel terzo trimestre e nei primi nove mesi dell’anno, le entrate pubblicitarie originate da connessioni mobile si attestavano rispettivamente al 14% e 6%, negli ultimi tre mesi la pubblicità sugli smartphone ha prodotto il 24% del fatturato pubblicitario totale. Segno che, dopo qualche tentennamento, Facebook sta iniziando a ingranare economicamente anche da piattaforme mobile.

Grandi numeri - Ma non dietro a questi numeri, inevitabilmente, si celano delle persone. E, a ben vedere, moltissime persone. Gli utenti attivi mensilmente sono stati 1,06 miliardi: i DAU (Daily Active User, utenti attivi giornalieri) 618 milioni, mentre i MAU (Monthly Active User, utenti attivi mensilmente) mobile 680 milioni. Gli utenti di smartphone e tablet, per la prima volta da quando Facebook è comparso online, superano gli iscritti che si collegano da computer. E, fatto ancora più sorprendente, gli utenti che si collegano esclusivamente tramite un dispositivo portatile sono ben 180 milioni. Segno che il business di Facebook si sposta sempre più verso il mobile. (sp)

31 gennaio 2013
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us