Digital Life

Facebook brevetta lo spionaggio online

Brevetta la tecnologia per controllarci anche quando siano disconnessi.

Ma non aveva detto che non controllava più gli spostamenti degli utenti dopo che erano usciti dal social network? Facebook torna nella bufera per il brevetto di una tecnologia appositamente sviluppata per spiare i suoi amati iscritti.

“La data della richiesta del brevetto spione è dello scorso 22 settembre!”

Allora è un vizio! - Ricordate il polverone che si era sollevato esattamente una settimana fa quando, all’indomani dell’annuncio del maxi aggiornamento, un esperto di sicurezza aveva scoperto che Facebook ti controllava anche quando ti sei disconnesso? Bene, l’azienda di Zuckerberg si era affrettata a calmare le acque negando vigorosamente di spiare i suoi utenti… “al contrario di altre compagnie”. Evidentemente la privacy resta un concetto estremamente flessibile per Facebook.

Peggio di uno stalker - Adesso salta fuori che il social network più frequentato del pianeta ha addirittura depositato la richiesta del brevetto - con data 22 settembre 2011 - della tecnologia per pedinare gli utenti anche dopo il logout. Facebook sembra davvero impermeabile all’allarme sociale che continua a genera nell’opinione pubblica in generale, e non solo tra i suoi frequentatori più assidui.

Giorni contati? - E ogni volta che salta fuori una notizia inquietante come questa, sono in tanti a prevedere la sua morte. Finora non è mai accaduto. Come giustificherà Facebook questo ennesimo tradimento della fiducia - anche se sarebbe il caso di chiamarla piuttosto “pigrizia” - dei propri utenti? Sono certo che le scuse saranno davvero molto divertenti da leggere. (sp)

4 ottobre 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us