Digital Life

Facebook: beccato autore del gruppo pro pedofili

Scoperto il fondatore del gruppo Facebook sui diritti dei pedofili.

È uno studente ventenne di Milano che si è giustificato con la Polizia Postale sostenendo che il gruppo "Sosteniamo i diritti dei pedofili" era solo uno scherzo. Di cattivo gusto, aggiungiamo noi.

“Solo lo scherzo di un bontempone?”

Solo uno scherzo? - Il gruppo “pro pedofili” era spuntato su Facebook lo scorso 24 maggio e, prima di essere oscurato, aveva raccolto in poche ore migliaia di contatti e 35 adesioni con “mi piace”. Il gruppo era stato segnalato dall'associazione Meter di don Fortunato Di Noto alle autorità competenti che avevano subito avviato le indagini.

Troll nei guai - È di oggi la notizia che gli agenti della Polizia Postale e delle Comunicazioni di Catania, coordinati dalla procura distrettuale, hanno trovato il responsabile - un ventenne di Milano - che ha subito confessato di essere il fondatore del gruppo “Sosteniamo i diritti dei pedofili”. Il ragazzo si è giustificato dicendo che si è trattato solo di una provocazione, di una delle tante bravate che fanno i “troll”, ossia fomentare gli animi dei cyber utenti con argomenti forti. Sarà… intanto è finito nei guai e rischia un’accusa per istigazione a delinquere. Non va dimenticato che poco tempo fa il gruppo di Anonymous aveva dato una grossa mano alle Polizie di tutto il mondo smascherando i frequentatori del sito pedofilo Lolita City.

Silvia Ponzio

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

LE TOP GALLERY DI JACK

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

26 novembre 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us