Digital Life

Elon Musk ci vuole tutti cyborg

Con Neuralink vuole fondere uomo e macchina, ma i suoi ambiziosi progetti non fanno i conti con la realtà.

Con le sue idee e i suoi progetti Elon Musk sta contribuendo a rivoluzionare i trasporti, da quelli urbani a quelli interplanetari. Ma ora il patron di Tesla e SpaceX sembra essersi messo al lavoro per dare una bella scossa al concetto stesso di essere umano, con Neuralink, un'azienda di ricerca bio-medica che proverà a sviluppare piccoli elettrodi da impiantare nel cervello, per accrescere le nostre capacità cognitive.

Cyborg. Neuralink non è ancora stata presentata ufficialmente: fondata lo scorso luglio, secondo il Wall Street Journal è a caccia di ingegneri e neuroscienziati di fama.

Musk, in diverse occasioni, non ha fatto mistero della sua posizione: l'intelligenza artificiale condannerà l'essere umano a diventare irrilevante. Per questo motivo è necessario prepararsi a fondersi con le macchine, in modo da tenere il passo con l'evoluzione delle macchine. Non è casuale che il miliardario sia anche co-fondatore di OpenAI, un'organizzazione il cui obiettivo è indirizzare l'evoluzione dell'intelligenza artificiale verso modalità positive per l'essere umano.

Un "guscio" umano con un cuore cyborg. Una scena del film Ghost in the Shell, presto in uscita. © Paramount Pictures

Più veloce del suo tempo? I progetti di Musk sembrano scontrarsi con i limiti del sapere umano. Il magnate sudafricano dovrà accettare il fatto che la nostra conoscenza del funzionamento del cervello è ancora decisamente limitata, e che ci vorrà del tempo prima che applicazioni fantascientifiche - e sicuramente controverse - si traducano da immaginazione a realtà.

Per ora Neuralink si limiterà al campo promettente delle interfacce cervello-macchina (le brain-computer interface), per esempio realizzando dispositivi che traducono l'attività elettrica delle cellule cerebrali nel movimento di un arto robotico. Ricerche non proprio originali, condotte da tempo da università e istituti di ricerca, ma è possibile che la capacità di Musk di indirizzare fondi a una specifica ricerca produca, in tempi più brevi, risultati concreti e utili nel settore degli ausili per tetraplegici, malati di Parkinson e di Alzheimer.

29 marzo 2017 Alessandro Pilo
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Qual è la "retta via" indicata dal Corano e dalla Sunna? Come si riflette la Sharìa – la legge divina islamica - sulla vita delle persone e sugli equilibri fra mondo musulmano e occidente? Viaggio nel fondamentalismo religioso, islamico e non solo, per capire cosa succede quando la parola di Dio viene presa alla lettera, non tiene conto dei cambiamenti storici e sociali e si insinua nella politica.

ABBONATI A 29,90€

Come sarà la città del domani? Pulita, tecnologica, intelligente, come quella in costruzione vicino a Tokyo. E in giro per il mondo ci sono altri 38 progetti futuristici che avranno emissioni quasi azzerate nel nome della salute e dell’ambiente. Inoltre, le missioni per scoprire Venere; come agisce la droga dello stupro sul cervello; il paradosso del metano, pericoloso gas serra ma anche combustibile utile per la transizione energetica.

ABBONATI A 29,90€
Follow us