Digital Life

Smartphone e tablet sempre accesi in volo anche in Europa

Anche l'Agenzia europea per la sicurezza aerea, dopo quella statunitense, sta per dare il suo benestare all'uso dei dispositivi elettronici in tutte le fasi del volo. Le nuove regole in arrivo entro la fine novembre.

L'EASA (European Aviation Safety Agency) pubblicherà una normativa - entro la fine di novembre - che cambierà le attuali regole sull'uso di smartphone, tablet, e-reader e lettori MP3. Chi prende spesso l'aereo, e possiede un dispositivo elettronico, saprà che le attuali regole consentono di usarli a bordo degli aerei soltanto in modalità "Aereo" e soprattutto non durante le fasi di rullaggio, decollo e atterraggio.

La motivazione di questo divieto è nota a tutti: i dispositivi elettronici potrebbero interferire con le strumentazioni di volo a bordo degli aerei (Leggi che cosa succede agli aerei quando lasci il cellulare acceso).

Un comitato di esperti consultati dalla FAA (Federal Aviation Administration) statunitense ha esaminato la situazione e decretato che la maggior parte degli aerei di uso civile può tollerare i segnali emessi da smartphone, tablet e "parenti stretti". L'agenzia americana ha dato il via libera al loro utilizzo in tutte le fasi di volo negli Stati Uniti. Restano bandite le telefonate, bisogna impostare la modalità "aereo", ma è comunque possibile usare i cosiddetti PED (Portable Electronic Devices) e gli eventuali servizi WiFi offerti.

Entro la fine del mese, salvo ripensamenti dell'ultimo minuto, anche l'Agenzia europea per la sicurezza aerea si adeguerà a questa normativa e i passeggeri potranno ingannare l'attesa del decollo, o magari l'ansia dell'atterraggio, guardando un film sul proprio tablet o giocare sullo smartphone. Valgono le stesse limitazione imposte in USA: i dispositivi devono essere in modalità “aereo”, ovvero senza l’accesso alla rete voce o dati.


Non è ancora chiara la "sorte" dei notebook che potrebbero restare ancorati alle vecchie regole: spenti e riposti negli appositi scomparti in fase di rullaggio, decollo e atterraggio.

Vai a: Coupon Expedia di Focus.it

18 novembre 2013 Silvia Ponzio
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us