Digital Life

Donna al volante su YouTube: arrestata

Arabia: il video è la causa dell'arresto.

Una donna saudita ha ripreso le sue gesta al volante e ha postato il suo video alla guida su Youtube: è arrestata per aver violato la legge e l'ordine pubblico.

“Dopo un'ammenda e una dichiarazione a non ripetere il crimine la giovane dovrebbe essere rilasciata”

Infrange la legge - Manal al-Sherif è una donna che vive e lavora in Arabia Saudita e ha imparato a guidare lontano dal suo paese, conseguendo una patente estera. Durante la scorsa settimana ha postato su Youtube un video mentre è alla guida di un'automobile. La polizia saudita domenica l'ha arrestata per aver infranto una delle leggi in vigore nel paese islamico: alle donne è vietato guidare.

Lotta politica - L'azione di protesta online non è casuale: il video su YouTube è stato visto da mezzo milione di utenti in meno di quattro giorni ed è al centro della campagna di attivismo femminle Women2Drive, un'iniziativa per la libertà delle donne: chiedono di poter guidare veicoli anche in Arabia Saudita. Il prossimo 17 Giugno le donne che hanno conseguito una patente internazionale, si metteranno per protesta al volante e pubblicheranno foto e video sul Web e Facebook.

Attivismo web - La campagna infatti non è conclusa con l'arresto di Manal e anzi prevede anche un codice di comportamento, alle attiviste è consigliato di indossare lo hijab e seguire scrupolosamente le regole del codice della strada, senza sfidare le autorità. La pagina di Facebook di supporto all'iniziativa contava circa 12.000 sottoscrizioni prima di venire rimossa. La vicenda della 32enne pilota saudita accende dunque questa nuova campagna via Internet, che intende combattere la legge saudita che bandisce le donne al volante.

In galera - La 32enne consulente di information technology della compagnia petrolifera Saudi Aramco, secondo quanto riporta l'Associated Press, è stata arrestata e rilasciata dopo aver firmato una dichiarazione con cui promette di non mettersi più alla guida. Ma la polizia religiosa l'ha nuovamente trattenuta domenica, insieme al fratello, che è presente in automobile nel video, con l'accusa di aver violato l'ordine pubblico. (gt)Niccolò Fantini

Guarda il video incriminato

24 maggio 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us