Focus

L'hi-tech contro i gatti obesi

Non sono solo gli uomini a soffrire di obesità, ma anche i gatti. Per ovviare, una start up californiana ha inventato uno strumento che controlla la dieta dei felini domestici.

bistrowithcat-4_2
Bistro, il dispenser di cibo con riconoscimento facciale per gatti. | About 42ARK

Per ora non esiste ancora, e si affida al crowdfunding, la raccolta di fondi attraverso Internet, ma Bistro promette di essere un’invenzione indispensabile per gli amanti dei gatti. Strutturato come una bilancia, il dispenser fornisce all’amico felino la giusta quantità di cibo e acqua, e ne controlla il peso giorno per giorno. Comunica così anche lo stato di salute al padrone attraverso una app per smartphone; la app permette anche di programmare la quantità di cibo e acqua da dare all’animale, e condividere foto e altro sui social media (come se non ci fossero abbastanza foto di gatti su Facebook...).

 

Faccia da gatto. La vera novità sarà la possibilità di usare lo strumento anche con più di un gatto, perché Bistro, progettato dall’inventore taiwanese Mu-Chi Sung, sarà dotato di un software di riconoscimento “facciale” (musale?), che potrà distinguere i vari gatti della casa e fornire loro la giusta quantità di cibo secondo condizioni e stato di salute.

 

Le più belle foto di gatti
VAI ALLA GALLERY (N foto)

 

A ognuno il suo pet: gli animali domestici più strani del mondo
VAI ALLA GALLERY (N foto)

 

22 luglio 2014 | Marco Ferrari