Digital Life

Così prevedo chi saranno i tuoi amici su FB

Un ricercatore è in grado di prevederle.

Metà degli amici che entreranno a far parte della tua cerchia di contatti su Facebook è già scritta nel futuro. Non lo dice un indovino con la sfera di cristallo, ma lo studio di un cervellone dell'Università di Stanford che per questa ricerca ha pure vinto una borsa di studio di Microsoft.

“Il segreto è analizzare le informazioni personali e i comportamenti online degli utenti”

Il caso non esiste - I dati dimostrano che l'arrivo di un nuovo amico su Facebook è meno casuale di quello che pensiamo. A dirlo è Jure Leskovec, un assistente universitario presso la facoltà di informatica a Stanford. Con le informazioni e gli strumenti giusti è possibile prevedere chi sarà il prossimo amico che busserà alla tua porta del social. Tutti lasciamo delle tracce sul web ed è proprio analizzando queste informazioni che è possibile analizzare i comportamenti delle persone online e addirittura prevederli.

Presto amici - Leskovec ha studiato i dati provenienti dalle reti sociali. La ricerca ha dimostrato che, analizzando le informazioni personali degli utenti, la loro comunicazione e le attività svolte su Facebook, è possibile nel 50% dei casi “indovinare” in anticipo chi avrebbero aggiunto alla loro lista di amici. E Leskovec è convinto che, affinando queste tecniche di analisi, il tasso di previsione potrebbe aumentare ulteriormente. (gt)

Silvia Ponzio

14 agosto 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us