Digital Life

Confessioni hacker: violata la mail di Miley Cyrus

Misterioso hacker racconta come è entrato nella mail della teen-diva.

Un hacker, rigorosamente anonimo, sostiene di aver violato gli account di posta elettronica e i cellulari di molti personaggi dello star system americano. Un esempio? Miley Cyrus. E racconta nei dettagli come ci è riuscito.

L’hacker in questione non è un “volto anonimo” nuovo perché bussa, ormai da qualche anno, alla porta di riviste e i siti che trattano gossip cercando di vendere foto imbarazzanti ottenute violando la privacy delle sue vittime, ovviamente tutte illustri. E forse, per puntare i riflettori dei media sulle sue prodezze informatiche, ha deciso di svelare il modus operandi - rudimentale quanto efficace - che gli ha permesso di entrare nella posta Gmail di Miley Cyrus, che furoreggia in tutto il mondo anche con milioni di hit su YouTube.

L’hack ai danni della diva teen non è stato complicato, confessa, anzi è persino esagerato chiamarlo “hack”. Il nostro amico è riuscito a entrare nella posta online dell’ex Hanna Montana rispondo alla domanda di sicurezza, nel caso specifico, “Chi è la tua migliore amica?”. È poi bastata una semplice ricerca in Google, rovistando tra le conoscenze di Miley Cyrus, e provare.

La cosa non dovrebbe stupire. Si tratta di un account Gmail e il punto debole è sempre l’elemento umano. Non si tratta quasi mai di sistemi di tecnologici, complessi e dispendiosi, a trovare la soluzione per rubare i dati personali altrui. Siamo noi che diventiamo pigri, riutilizziamo le stesse password per più servizi o facciamo largo uso di informazioni che riguardano la nostra vita per i vari "lucchetti" digitali.

Miley Cyrus, tra l’altro, non è nuova ad accessi non autorizzati al suo account di posta. L’ultima volta era ancora minorenne e gli hanno fregato delle foto in maglietta bagnata tanto imbarazzanti quanto adolescenziali. L’unica cosa che mi stupisce è che una ragazza, che oggi ha diciannove anni, usi ancora l’email senza criterio. (sp)

Miley Cyrus: svolta sexy e polemica

18 ottobre 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us