Tecnologia

Noisli, il sito per ritrovare la concentrazione al lavoro

Si chiama Noisli (dall'inglese "noise", "rumore") ed è un generatore di suoni naturali da usare come sottofondo in ufficio o mentre si studia. Ci siamo fatti spiegare come usarlo dal suo ideatore (un giovane italiano). Che ci racconta come è nato, e perché dà dipendenza.

Lavorare al computer sulla riva del mare, cullati dal rumore delle onde e dal fruscio delle foglie; o in un boschetto di montagna, con gli uccellini che cantano e lo scroscio delle cascate in lontananza. Sarebbe un sogno, ma in pochi possono permetterselo. Per tutti gli altri costretti agli spazi angusti dell'ufficio c'è Noisli, il sito che associa ai benefici dei rumori naturali quelli della cromoterapia.

Un'atmosfera per ogni esigenza
Accedendovi è possibile scegliere tra una vasta gamma di suoni rilassanti da usare come sottofondo: dal rumore della pioggia al crepitio del fuoco, dal canto della foresta alle quiete di certe atmosfere notturne (ma anche, per chi preferisce i contesti più animati, il vociare di un bar affollato o i tuoni di un temporale).

«Avevo già sentito parlare dei benefici che un certo tipo di rumori può avere sulla concentrazione, e qualche applicazione l'avevo già provata sul mio iPod. Ma ad essere sincero nessuna soluzione disponibile mi soddisfaceva, e per questo ho pensato di creare il mio personale "generatore di rumori"» ci racconta Stefano Merlo, designer 28enne di Treviso che ha ideato il progetto.

In ufficio, o come ninna nanna
Noisli, nato lo scorso settembre, sta riscuotendo un successo mondiale. Nei suoi 5 mesi di vita ha già totalizzato 5 milioni di riproduzioni audio in 200 paesi diversi. «È molto apprezzato dagli sviluppatori, che dovendo scrivere infinite stringhe di codice preferiscono un rumore (meglio se piacevole) alla musica, perché questa contiene voci e parole. In molti lo usano per ritrovare la concentrazione nello studio e nel lavoro - provare per credere - ma anche per far addormentare i neonati, e persino a scopo riabilitativo: per chi ha sindrome da deficit attentivo o ha subito danni all'udito. È utilizzato anche negli asili, nei corsi di scrittura creativa, o per abituare i cuccioli animali a rumori che altrimenti potrebbero spaventarli come quelli dei temporali» spiega il designer.

Tu scrivi, lui cambia colore
Mentre riproduce i suoni Noisli cambia anche colore di sfondo, alternando colori che rilassano la vista e aiutano a non distrarsi. Il sito - dalla grafica minimal e pulita - è anche editor di testo: dopo aver impostato i rumori di fondo, ci si può scrivere sopra, mentre lo schermo cambia colore. Il testo viene salvato e si può eventualmente scaricare in formato .txt.

«Il prossimo passo - conclude Merlo - è il lancio della già richiestissima applicazione per i dispositivi mobile e tablet: è quasi terminata e uscirà davvero a breve. Per il futuro poi vorrei sviluppare ulteriormente il servizio e portare Noisli ad un altro livello. Ho già qualche idea in testa, ma servono le risorse e le persone adatte a realizzarla».

Ti potrebbero interessare anche:

Silenzio, parla la natura: ascolta i suoi dei principali ecosistemi del mondo
Ascolta il suono incredibile dell'aurora boreale
Perché nelle conchiglie si sente il mare?
Ascolto selettivo: come il cervello seleziona i suoni
Speciale 5 sensi: tutto sull'udito

13 febbraio 2014 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Ascesa e declino di Sparta, la polis greca che dominò il Peloponneso con la sua incredibile forza militare e un'organizzazione sociale che forgiava soldati e cittadini pronti a tutto. Perché Beethoven cambiò per sempre il mondo della musica; gli esordi dell'Aids, l'epidemia che segnò un'epoca.

ABBONATI A 29,90€
Questo numero di Focus è speciale perchè l'astronauta dell'Esa Luca Parmitano ci ha affiancato per realizzare un giornale dedicato alle frontiere della scienza, dalla caccia agli esopianeti alla lotta contro il coronavirus fino agli organi stampati in 3d. Grazie Luca per i tuoi consigli e suggerimenti!
ABBONATI A 29,90€

Cosa posso comprare nel mondo con un euro? Perché i crackers hanno i buchi? Dove vanno i gatti quando spariscono da casa? Quanto può dormire un batterio? Correre una maratona fa ringiovanire? Con Focus D&R trovi più di 250 risposte rigorosamente scientifiche alle domande più curiose, divertenti e (anche) un po' folli che potresti mai immaginare.

 

 

ABBONATI A 14,90€
Follow us