Digital Life

Cartucce dei videogiochi per gli attentati di Al Qaeda

Lo rivela Wikileaks.

Secondo Wikileaks, nel 2002 Al Qaeda avrebbe nascosto nelle cartucce dei videogiochi detonatori ed esplosivi da utilizzare poi negli attentati.

Secondo quanto riportato da Wikileaks, la mente degli attentati dell'undici settembre del 2001, Khalid Shaikh Mohammed, aveva nascosto ordigni "in cartucce nere di alcuni videogame di SEGA".

Secondo alcuni reclusi di Guantánamo, le cartucce venivano scelte per sorprendere gli obiettivi nascondendo l'esplosivo dietro la loro parvenza innocua.

Il detenuto Hassan Mohammed Ali Bin Attash afferma di aver assistito ad alcune dimostrazioni pratiche relative alla realizzazione di detonatori sfruttando questo espediente.

Nei documenti non si parla dell'utilizzo degli ordigni in questione da parte di Al Qaeda in attentati reali.

29 aprile 2011 Stefano Silvestri
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Oggi il presidente ucraino Zelensky, ieri l'imperatore Claudio, la contessa-guerriera Caterina Sforza, il sindacalista Lech Walesa, il sovrano Giorgio VI... Tutti leader per caso (o per forza) che le circostanze hanno spinto a mettersi in gioco per cambiare il corso della Storia. E ancora: nella Urbino di Federico da Montefeltro, un grande protagonista del Rinascimento; 30 anni fa, la morte di Giovanni Falcone a Capaci; lo scandalo Watergate che costrinse il presidente Nixon alle dimissioni; i misteri, mai risolti, attorno all'omicidio di Giovanni Borgia.

ABBONATI A 29,90€

Il mare è vita eppure lo stiamo sfruttando e inquinando rischiando il collasso dell’ecosistema globale. Per salvarlo dobbiamo intervenire. Come? Inoltre: perché è difficile prendere decisioni; esiste l'archivio globale dei volti; come interagire con complottisti e negazionisti; perché i traumi di guerra sono psicologicamente pesanti.

ABBONATI A 31,90€
Follow us