Digital Life

Bill Gates non aveva capito Gmail

Gates non aveva colto le potenzialità di Gmail.

Perché dare così tanto spazio di archiviazione agli utenti? Boh! Bill Gates, all’indomani del lancio del servizio di posta elettronica di Google, non aveva capito il motivo di tanta generosità. Lo rivela un libro appena uscito.

“Cosa mai dovrai archiviarci… film? Presentazioni in Power-Point?”

Tutto quello spazio? Sprecato! - Gmail, il servizio di posta elettronica targato Google, sbarca sul web nell’ormai lontano 2004. Riuscivi ad accaparrarti un account solo tramite un invito. Tutti lo volevano perché, a differenza di altri servizi e-mail, ti offriva ben 2 GB di spazio per archiviare i tuoi messaggi. Oggi ti offre 7 GB. Steven Levy, autore del libro The Plex, rivela le perplessità di Bill Gates riguardo a tutta questa generosità. «Perché mai dovrebbe servire più di un gigabyte? Cosa mai dovrai archiviarci… Film? Presentazioni in Power-Point?»

Le prime nuvole… - Bill Gates, uomo software, non aveva colto all’epoca le potenzialità del cloud computing che oggi, a distanza di sette anni, rappresenta l’ultima frontiera dell’era digitale. L’idea di non cancellare le e-mail e di non scaricarle sul proprio computer era fuori dalla sua logica. (pp)Silvia Ponzio

L'arte su Street View. Guarda la gallery!

14 aprile 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Qual è la "retta via" indicata dal Corano e dalla Sunna? Come si riflette la Sharìa – la legge divina islamica - sulla vita delle persone e sugli equilibri fra mondo musulmano e occidente? Viaggio nel fondamentalismo religioso, islamico e non solo, per capire cosa succede quando la parola di Dio viene presa alla lettera, non tiene conto dei cambiamenti storici e sociali e si insinua nella politica.

ABBONATI A 29,90€

Come sarà la città del domani? Pulita, tecnologica, intelligente, come quella in costruzione vicino a Tokyo. E in giro per il mondo ci sono altri 38 progetti futuristici che avranno emissioni quasi azzerate nel nome della salute e dell’ambiente. Inoltre, le missioni per scoprire Venere; come agisce la droga dello stupro sul cervello; il paradosso del metano, pericoloso gas serra ma anche combustibile utile per la transizione energetica.

ABBONATI A 29,90€
Follow us