Digital Life

Battlefield 3: guerra totale da Electronic Arts

Grafica più bella e scenari più distruttibili.

Con Battlefield 3, sparatutto bellico per PC, PlayStation 3 e Xbox 360 prodotto da EA, lo sviluppatore svedese DICE compirà un notevole balzo in avanti dal punto di vista della distruttibilità delle ambientazioni, fanno sapere gli autori di Battlefield: Bad Company 2.

“Col nuovo motore di gioco, grafica più bella e scenari ancora più distruttibili”

Secondo quanto riportato dalla rivista Game Informer, tutto questo sarà possibile grazie all'utilizzo del motore di gioco, il Frostbite 2.

Caratterizzato da migliorie grafiche calcolate in tempo reale, un nuovo sistema di animazioni preso in prestito dai giochi di EA Sports e un nuovo livello di distruttibilità delle ambientazioni, il Frostbite 2 è definito dal produttore esecutivo Patrick Bach come "la miglior tecnologia in circolazione nell'ambito dello sviluppo di videogiochi", si legge nella news del lancio.

Una delle caratteristiche più note del motore grafico usato dagli sviluppatori svedesi è infatti quella di potere modificare in tempo reale i livelli del gioco. Se ad esempio negli altri titoli sparando una cannonata a un palazzo non succede nulla, nei giochi creati dai DICE vedrete invece venire giù il palazzo, con tutte le ripercussioni tattiche facilmente immaginabili. Per averne un esempio, potete vedere questo spettacolare filmato.

Lo scorso ottobre, DICE aveva rassicurato quei giocatori PC che hanno paura di ritrovarsi tra le mani un gioco snaturato a causa dello sviluppo anche delle versioni console: "Dedicheremo le attenzioni necessarie alla versione per computer di Battlefield 3. Non è facile soddisfare l'utenza PC, le sue aspettative sono estremamente elevate", aveva dichiarato il designer Alan Kerz.

Secondo quanto riportato nel trailer che potete consultare in questa pagina, Battlefield 3 dovrebbe arrivare nei negozi questo autunno.

4 febbraio 2011 Stefano Silvestri
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us