Digital Life

Avete l’impressione che Google stia peggiorando? È proprio così!

Sempre più utenti lamentano il peggioramento dei risultati forniti da Google & Co. Ecco perché le pagine dei motori di ricerca sono invasi da contenuti di bassa qualità.

Se non riuscite più a trovare con facilità ciò che state cercando sul web, potreste non essere voi il problema. La qualità dei risultati forniti dai motori di ricerca sta peggiorando, e non è solamente una questione di percezione. Uno studio durato un anno, condotto da informatici provenienti da diverse università tedesche e pubblicato da Webis Group, ha analizzato a fondo le procedure di navigazione online ed è giunto a una conclusione: i risultati di Google sono peggiori perché internet è qualitativamente peggiore.

Google & Co: Risultati inutili. Nel corso del 2024, un numero crescente di utenti ha continuato a descrivere sui social network il peggioramento dei risultati forniti da Google & Co., lamentando di riuscire a trovare sempre meno contenuti genuini e utili a soddisfare le personali esigenze di informazione. Stando a quanto comprovato dallo studio, un vero e proprio "torrente" di contenuti di bassa qualità, soprattutto nell'ambito dei siti commerciali, sta sommergendo ogni tipo di pagina utile nei motori di ricerca, fagocitando le prime schermate dei risultati. 

Pagine mangia-clic. Gli studiosi si sono concentrati sulle cosiddette "query", ossia sulle frasi che gli utenti scrivono per trovare informazioni, prevalentemente su quelle relative ai beni di consumo e allo shopping. Ebbene, dopo un anno passato a monitorare ben 7.392 diverse stringhe su Google, Bing e simili, è emerso come i contenuti di spam, ossia quelli ingannevoli e meno significativi, abbiano via via guadagnato posizioni, spingendo ai margini le informazioni utili e di qualità. Il problema deriva dal fatto che questi contenuti ricalcano pedissequamente i criteri di ottimizzazione richiesti da parte dei motori di ricerca (noti con l'acronimo inglese SEO, Search Engine Optimization) e hanno invaso il web spodestando le pagine non costruite ai soli fini commerciali.

Valanghe di spam. A meno di una radicale revisione degli algoritmi da parte dei colossi tech, la situazione non migliorerà. Con l'introduzione dell'intelligenza artificiale generativa, infatti, sempre più indirizzi sul web saranno realizzati da chatbot e approntati al solo scopo di raccogliere introiti pubblicitari. In questo modo, le pagine di spam finiscono per spingere sempre più in fondo i contenuti migliori.

D'altra parte, si tratta di un problema di difficile soluzione. «Quando ho iniziato a lavorare in questo settore – ha raccontato Marissa Mayer, ex dirigente di Google ed ex Ceo di Yahoo – internet era composto da circa 30 milioni di pagine, ed era controllabile piuttosto facilmente.

Oggi, invece, ve ne sono più di mille miliardi».

26 gennaio 2024 Simone Valtieri
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us